Vita Chiesa
stampa

Pace in Siria, le Misericordie aderiscono all'invito del Papa

Le Misericordie d’Italia accolgono l’invito di Papa Francesco a digiunare e pregare per la pace sabato 7 settembre, perché, afferma il presidente nazionale Roberto Trucchi, “crediamo doveroso che il nostro Movimento si associ alla preghiera del Santo Padre in un momento che Egli stesso giudica drammatico e colmo di rischi.”

Trucchi lo scrive in una lettera, inviata alle oltre 800 Confraternite e sezioni di Misericordia presenti in Italia con 800 mila confratelli, invitandole «caldamente a promuovere l’attenzione e la sensibilizzazione, ricordando a tutti i Confratelli come la preghiera rappresenti la vera forza dei cristiani, sia nell’impegno quotidiano di servizio al prossimo sofferente (altrimenti, cosa ci differenzia da qualsiasi altra associazione di soccorso?) ma ancor più quando si unisce all’intera comunità ecclesiale per richiedere l’intercessione del Padre».

Trucchi lascia a ciascuna Misericordia «individuare le modalità più opportune per coinvolgere la Confraternita in questa giornata», ma esorta ogni Misericordia a partecipare alla giornata, coinvolgendo il proprio ‘Correttore’ e condividendo quanto organizzato dalle parrocchie e dalle diocesi ove le Misericordie hanno sede. «Che il Signore accolga il grido della pace di noi tutti e di Papa Francesco ed illumini i cuori e le menti di chi continua ad alimentare i conflitti invece di ricercare il dialogo e la giustizia».

Un momento importante del coinvolgimento delle Misericordie si avrà a Siano (Salerno), dov’è in programma in questo fine settimana un’esercitazione nazionale di protezione civile a cui parteciperanno alcune centinaia di volontari delle Misericordie. Sabato sera si riuniranno tutti, insieme al Consiglio di Presidenza nazionale, per partecipare in video collegamento con piazza San Pietro alla veglia di preghiera del Santo Padre.

Pace in Siria, le Misericordie aderiscono all'invito del Papa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento