Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco, Messa a S. Marta: «Senza memoria il cristiano è idolatra»

«La memoria è una grazia grande, e quando un cristiano non ha memoria non è cristiano: è idolatra». Lo ha detto il Papa, nell'omelia della messa presieduta questa mattina in Casa Santa Marta, alla quale hanno partecipato dipendenti della Direzione tecnica, amministrativa e generale di Radio Vaticana e del Pontificio Consiglio per la pastorale dei migranti, guidati dai vertici del dicastero, il cardinale presidente Antonio Maria Vegliò, il segretario monsignor Joseph Kalathiparambil e il sottosegretario padre Gabriele Bentoglio, che hanno concelebrato col Papa.

Percorsi: Papa Francesco

«Un cristiano senza memoria - ha ammonito Papa Francesco - non è un vero cristiano: è un uomo o una donna che prigioniero della congiuntura, del momento; non ha storia. È proprio lo Spirito che gli insegna come prendere la storia». Lo Spirito Santo, quindi, è «memoria della nostra vita, della nostra storia, memoria dal momento che abbiamo avuto la grazia di incontrare Gesù; memoria di tutto quello che Gesù ci ha detto». «Quella memoria che viene dal cuore, quella è una grazia dello Spirito Santo», ha spiegato il Papa. Di qui l'invito a essere cristiani che "non dimenticano le grazie della loro vita, non dimenticano il perdono dei peccati, non dimenticano che sono stati schiavi e il Signore li ha salvati».

Fonte: Sir
Papa Francesco, Messa a S. Marta: «Senza memoria il cristiano è idolatra»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento