Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco, Messa, «la nostra missione cristiana è dare gioia alla gente»

«Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi». Ha preso le mosse da queste parole di Gesù l’omelia svolta questa mattina da Papa Francesco durante la Messa in Santa Marta. 

Percorsi: Papa Francesco
Papa Francesco a Santa Marta (Foto Sir)

Il Papa ha affermato che «il mondo ci propone altri amori: l’amore al denaro per esempio, l’amore alla vanità, pavoneggiarsi, l’amore all’orgoglio, l’amore al potere». Ma questi «amori» «non sono di Gesù e non sono del Padre. Lui ci chiede di rimanere nell’amore suo che è l’amore del Padre. Pensiamo anche a questi altri amori che ci allontanano dall’amore di Gesù». «Amare – ha aggiunto Bergoglio – è più di voler bene». Ma esiste una «misura» dell’amore? «La misura dell’amore – la risposta – è amare senza misura». «E così, facendo questi comandamenti che Gesù ci ha dato, rimarremo nell’amore di Gesù che è l’amore del Padre, senza misura». Il Papa ha poi raccontato un aneddoto: «Poco tempo fa un sacerdote è stato nominato vescovo. È andato dal suo papà, dal suo anziano papà a dargli la notizia. Quest’uomo anziano, già in pensione, uomo umile, un operaio tutta la vita, non era andato all’università, ma aveva la saggezza della vita. Ha consigliato al figlio due cose soltanto: ‘Obbedisci e dà gioia alla gente’. Quest’uomo aveva capito questo: obbedisci all’amore del Padre, senza altri amori, obbedisci a questo dono e poi dà gioia alla gente. E noi, cristiani, laici, sacerdoti, consacrati, vescovi, dobbiamo dare gioia alla gente. Ma perché? Per questo, per la via dell’amore, senza alcun interesse, soltanto per la via dell’amore. La nostra missione cristiana è dare gioia alla gente».

Fonte: Sir
Papa Francesco, Messa, «la nostra missione cristiana è dare gioia alla gente»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento