Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco, Regina Caeli: appello per il Burundi, cessino le violenze

Oggi, al termine della preghiera mariana del Regina Caeli, Papa Francesco ha lanciato un appello per il Burundi che vive un momento delicato dopo il fallito golpe.

Percorsi: Burundi - Papa Francesco
Papa Francesco

«Vorrei anche invitare a pregare per il caro popolo del Burundi, che sta vivendo un momento delicato: il Signore aiuti tutti a fuggire la violenza e ad agire responsabilmente per il bene del paese». Questo l’appello che Papa Francesco ha lanciato questa mattina al termine del Regina Caeli. 

Dopo settimane di proteste, spesso represse in modo violento, contro la decisione del presidente Pierre Nkurunziza di candidarsi per un terzo mandato, in violazione alla Costituzione, la scorsa settimana un gruppo di militari ha tentato un golpe mentre il presidente era all’estero. Cinque generali sono stati arrestati. Intanto, circa 100.000 persone, la maggior parte dei quali donne e bambini, sono fuggite verso i Paesi vicini dei Grandi Laghi, tra cui Tanzania, Ruanda e Repubblica Democratica del Congo. Si prevede che il numero di rifugiati aumenti. A denunciarlo è l'Unicef. «Molti bambini che arrivano alle frontiere sono in cattive condizioni di salute, sono non accompagnati o sono stati separati dalle loro famiglie. Hanno urgente bisogno di aiuto, cibo e protezione».

Papa Francesco, Regina Caeli: appello per il Burundi, cessino le violenze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento