Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco a Schönstatt: il carisma non è «un pezzo da museo»

Il carisma «non è un pezzo da museo, che rimane intatto in una vetrina per essere soltanto contemplato»: è il frutto del «contatto con la realtà, con le persone, con le loro inquietudini e problemi». A ribadirlo è stato il Papa, che ha ricevuto in udienza, nella Sala del Concistoro, i partecipanti al Capitolo generale dei sacerdoti di Schönstatt.

Percorsi: Papa Francesco
Papa Francesco (Foto Sir)

«In questo incontro fecondo con la realtà - ha spiegato Francesco – il carisma cresce, si rinnova e perfino la realtà si trasforma, si trasfigura per la forza spirituale che tale carisma porta con sé». «Sarebbe un grave errore pensare che il carisma si mantenga vivono, concentrandosi sulle strutture esterne, sugli schemi, sui metodi o le forme», ha ammonito il Papa, che subito dopo ha esclamato: «Dio ci liberi dallo spirito del funzionalismo». Altra raccomandazione rivolta ai circa 50 sacerdoti presenti, è l’«avere il polso del tempo, della realtà, delle persone». «Servire disinteressatamente la Chiesa» è la terza consegna di Francesco, che ai preti ha raccomandato: «Soli mai», perché «il ministero presbiterale non si può concepire in maniera individualistica». «Meglio il calore della discussione che la freddezza dell’indifferenza» per promuovere il valore della fraternità tra i sacerdoti, ha sostenuto. «Con l’amore, la comprensione, il dialogo, l’affetto sincero, la preghiera e la penitenza, tutto si supera», ha concluso. 

Fonte: Sir
Papa Francesco a Schönstatt: il carisma non è «un pezzo da museo»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento