Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco a finaliste Coppa Italia: i soldi non inquinino il calcio

Il fattore economico non schiacci la dimensione di «festa» propria del calcio e i giocatori si comportino sempre da «sportivi», coscienti della «grande responsabilità» che la fama comporta. Sono i due auspici che Papa Francesco ha rivolto, stamattina, ai dirigenti della Federazione giuoco calcio e della Lega di serie A e alle squadre di Fiorentina e Napoli, ricevute in udienza alla vigilia della finale di Coppa Italia che le vedrà protagoniste allo Stadio Olimpico di Roma.

Percorsi: Calcio - Papa Francesco
Francesco con i calciatori di Fiorentina e Napoli (Foto Sir)

«Vi ringrazio di questa visita - ha affermato il Pontefice -; mi sembra che da parte vostra esprima una responsabilità, una responsabilità sociale». Infatti, «il calcio in Italia, come in Argentina e in altri Paesi, è un fatto sociale, e richiede una responsabilità sociale, da parte dei calciatori, sul campo e fuori dal campo, e da parte dei dirigenti nazionali e locali». «Da ragazzo - ha ricordato - sono andato parecchie volte allo stadio, e ho dei bei ricordi. Momenti gioiosi, di domenica, insieme con i miei familiari. Vorrei augurare che il calcio e ogni altro sport molto popolare recuperi la dimensione della festa».

«Oggi anche il calcio si muove in un grande giro di affari, per la pubblicità, le televisioni, eccetera - ha osservato il Santo Padre -. Ma il fattore economico non deve prevalere su quello sportivo, perché rischia di inquinare tutto, sia a livello internazionale e nazionale sia a livello locale. E quindi dall'alto bisogna reagire positivamente, restituendo dignità sportiva agli eventi». E in questo, ha aggiunto rivolgendosi agli sportivi -, voi calciatori avete una grande responsabilità. Siete al centro dell'attenzione, e tanti vostri ammiratori sono giovani e giovanissimi; tenete conto di questo, pensate che il vostro modo di comportarvi ha una risonanza, in bene e in male. Siate sempre veri sportivi!». Poi, ancora una riflessione: «Lo sport contiene in sé una forte valenza educativa, per la crescita della persona: crescita personale, nell'armonia di corpo e di spirito, e crescita sociale, nella solidarietà, nella lealtà, nel rispetto. Che il calcio possa sempre sviluppare questa potenzialità!». «Buon lavoro a tutti voi, e che domani sera sia una bella festa sportiva!», ha concluso.

Fonte: Sir

Media Gallery

http://youtu.be/rsKbaHtCVTc
Papa Francesco a finaliste Coppa Italia: i soldi non inquinino il calcio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento