Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: ai carismatici, «non abbiate paura delle differenze»

Papa Francesco ha ricevuto oggi in Vaticano la Catholic Fraternity che da oggi pomeriggio si riunisce nella XVI conferenza internazionale.

«Da circa due mesi la Catholic Fraternity e l'Iccrs (International Catholic Charismatic Renewal Services, ndr) hanno già cominciato a lavorare condividendo lo stesso ufficio nel Palazzo San Calisto. Sono consapevole che non dev'essere stato facile prendere questa decisione e vi ringrazio di cuore per questa testimonianza di unità, della corrente di Grazia, che state dando a tutto il mondo». Lo ha detto oggi Papa Francesco, ricevendo la Catholic Fraternity che da oggi pomeriggio si riunisce nella XVI conferenza internazionale. «L'unità - ha spiegato il Pontefice - non è uniformità, non è fare obbligatoriamente tutto insieme, né pensare allo stesso modo, neppure perdere l'identità». Unità nella diversità è «riconoscere e accettare con gioia i diversi doni che lo Spirito Santo dà ad ognuno e metterli al servizio di tutti nella Chiesa». Di qui l'invito: «Non abbiate paura delle differenze!». Il tema per il congresso è «Lode e Adorazione per una nuova evangelizzazione». «La lode è l'inspirazione che ci dà vita, perché è l'intimità con Dio, che cresce con la lode ogni giorno», ha osservato il Papa. «La vita spirituale - ha chiarito - si alimenta, si nutre nella preghiera e si manifesta nella missione: inspirazione ed espirazione. Quando inspiriamo, nella preghiera, riceviamo l'aria nuova dello Spirito e nell'espirarlo annunciamo Gesù Cristo suscitato dallo stesso Spirito».

«È stato il Rinnovamento Carismatico che ha ricordato alla Chiesa la necessità e l'importanza della preghiera di lode», ha evidenziato il Santo Padre. Insieme alla preghiera di lode, «la preghiera di intercessione è oggi un grido al Padre per i nostri fratelli cristiani perseguitati e assassinati e per la pace nel nostro mondo sconvolto». Poi l'invito a lodare «sempre il Signore, non smettete di farlo, lodatelo sempre di più, incessantemente». Vedendo il pastore Giovanni Traettino, Francesco ha anche ricordato la visita fatta poco tempo fa a questo suo «caro amico».

«Catholic Fraternity - ha proseguito -, non dimenticare le tue origini, non dimenticare che il Rinnovamento Carismatico è per sua stessa natura ecumenico». E ancora: «Ecumenismo spirituale, pregare insieme e annunziare insieme che Gesù è il Signore e intervenire insieme in aiuto dei poveri, in tutte le loro povertà. Oggi il sangue di Gesù, versato dai suoi molti martiri cristiani in varie parti del mondo, ci interpella e ci spinge all'unità. Per i persecutori, noi siamo uno! Ecumenismo del sangue». «Cercate l'unità che è opera dello Spirito Santo e non temete le diversità - ha ribadito il Papa -. La respirazione del cristiano che lascia entrare l'aria sempre nuova dello Spirito Santo e lo espira nel mondo. Preghiera di lode e missione. Condividete il Battesimo nello Spirito Santo con chiunque nella Chiesa».

Fonte: Sir
Papa Francesco: ai carismatici, «non abbiate paura delle differenze»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento