Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco alla Fuci: «Studium, ricerca, frontiera»

«Studium, ricerca e frontiera» sono le tre parole che Papa Francesco affida ai giovani della Fuci, in un messaggio inviato in occasione del Congresso straordinario per la beatificazione di Papa Paolo VI in corso ad Arezzo.

Percorsi: Fuci - Papa Francesco

«L'essenziale della vita universitaria risiede nello studio, nella fatica e pazienza del pensare che rivela una tensione dell'uomo verso la verità, il bene, la bellezza. Siate consapevoli di ricevere nello studio un'opportunità feconda di riconoscere e dar voce ai desideri più profondi custoditi nel vostro cuore, la possibilità di farli maturare». Non solo: «Non accontentatevi di verità parziali o di illusioni rassicuranti, ma accogliete nello studio una comprensione sempre più piena della realtà. Per fare questo sono necessarie l'umiltà dell'ascolto e la lungimiranza dello sguardo». Di qui l'invito: «Studiate quindi con coraggio e con speranza». In secondo luogo, «il metodo del vostro studio - sostiene il Pontefice - sia la ricerca, il dialogo e il confronto». La ricerca «s'interroga continuamente, diviene incontro con il mistero e si apre alla fede: la ricerca rende possibile l'incontro tra fede, ragione e scienza, consente un dialogo armonico tra esse, uno scambio fecondo che nella consapevolezza e nell'accettazione dei limiti della comprensione umana permette una ricerca scientifica condotta nella libertà della coscienza».

«Attraverso questo metodo di ricerca è possibile raggiungere un obiettivo ambizioso - spiega Francesco -: ricomporre la frattura tra Vangelo e contemporaneità attraverso lo stile della mediazione culturale, una mediazione itinerante che senza negare le differenze culturali, anzi valorizzandole, si ponga come orizzonte di progettualità positiva». Infine, «l'Università è una frontiera che vi aspetta, una periferia in cui accogliere e curare le povertà esistenziali dell'uomo». Di qui l'invito: «Abbiate sempre cura di incontrare l'altro, cogliere l'‘odore' degli uomini d'oggi, fino a restare impregnati delle loro gioie e speranze, delle loro tristezze e angosce. Non opponete mai barriere che, volendo difendere la frontiera, precludono l'incontro con il Signore». Nella cultura soprattutto oggi «abbiamo bisogno di metterci a fianco di tutti. Potrete superare lo scontro tra i popoli, solo se riuscirete ad alimentare una cultura dell'incontro e della fraternità. Vi esorto a continuare a portate il Vangelo nell'Università e la cultura nella Chiesa!». «A voi giovani - conclude - è affidato specialmente questo compito: abbiate sempre gli occhi rivolti al futuro. Siate terreno fertile in cammino con l‘umanità, siate rinnovamento nella cultura, nella società e nella Chiesa. Ci vuole coraggio, umiltà e ascolto per dare espressione al rinnovamento».

Fonte: Sir
Papa Francesco alla Fuci: «Studium, ricerca, frontiera»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento