Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: battesimi nella Cappella Sistina, «la prima predica di Gesù è stato un pianto»

«A me piace pensare che la prima predica di Gesù nella stalla è stato un pianto». Lo ha detto il Papa, che battezzando ieri nella Cappella Sistina 28 bambini si è soffermato sul pianto dei bimbi durante la cerimonia.

Papa Francesco (Foto Sir)

I bambini piangono, ha spiegato Francesco, «perché si trovano in un posto che non conoscono, si sono alzati prima del solito. Incomincia uno, dà la nota e poi gli altri scimmiottano… Alcuni piangono semplicemente perché ha pianto l’altro… Gesù ha fatto lo stesso, sapete?». «E poi, siccome la cerimonia è un po’ lunga, qualcuno piange per la fame», ha proseguito il Papa: «Se è così, voi mamme allattateli pure, senza paura, con tutta normalità. Come la Madonna allattava Gesù».

«Voi avete chiesto per i vostri bambini la fede, la fede che sarà data nel Battesimo», ha esordito Francesco: «Ciò significa vita di fede, perché la fede va vissuta; camminare sulla strada della fede e dare testimonianza della fede. La fede non è recitare il Credo la domenica, quando andiamo a Messa: non è solo questo. La fede è anche affidarsi a Dio, e questo voi dovete insegnare loro, con il vostro esempio, con la vostra vita. E la fede è luce: nella cerimonia del Battesimo vi sarà data una candela accesa, come ai primi tempi della Chiesa. E per questo il Battesimo, a quei tempi, si chiamava ‘illuminazione’, perché la fede illumina il cuore, fa vedere le cose con un’altra luce. Voi avete chiesto la fede: la Chiesa dà la fede ai vostri figli con il Battesimo, e voi avete il compito di farla crescere, custodirla, e che divenga testimonianza per tutti gli altri. Questo è il senso di questa cerimonia. E soltanto questo volevo dirvi: custodire la fede, farla crescere, che sia testimonianza per gli altri».

Fonte: Sir
Papa Francesco: battesimi nella Cappella Sistina, «la prima predica di Gesù è stato un pianto»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento