Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: p. Lombardi, udienza a Meriam, gesto «vicinanza» a cristiani perseguitati

«Con questo gesto il Papa ha voluto manifestare la sua vicinanza, attenzione e preghiera anche per tutti coloro che soffrono per la loro fede e in particolare per i cristiani che subiscono persecuzioni o limitazioni imposte alla libertà religiosa». È il commento di padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, all'incontro tra il Papa e Meriam Yahia Ibrahim Ishag, la donna sudanese cristiana che era stata incarcerata nei mesi scorsi, ricevuta oggi alle 13 dal Santo Padre.

Parole chiave: Federico Lombardi (142)
L'udienza del Papa a Meriem e alla sua famiglia (Foto Osservatore Romano-Sir)

Meriam, specifica padre Lombardi, «era accompagnata dal marito Daniel Wani e dai due piccoli bimbi, Martin di un anno e mezzo, e Maya, nata in carcere due mesi fa». «La famigliola - si legge nella nota informativa diffusa dalla sala stampa della Santa Sede - era accompagnata dal vice-ministro degli Esteri italiano Lapo Pistelli, che si era recato ieri in Sudan per completare la trattativa e accompagnare Meriam e i suoi in Italia, dove si preparano per trasferirsi negli Stati Uniti».

L'incontro, rende noto il portavoce vaticano, «è durato poco meno di mezz'ora e si è svolto in un clima sereno e affettuoso». Il Papa «ha ringraziato Meriam e la sua famiglia per la coraggiosa testimonianza di costanza nella fede» e Meriam «ha ringraziato per il grande sostegno e conforto ricevuto dalla preghiera del Papa e di tante altre persone credenti e di buona volontà. Il segretario particolare del Papa, mons. Yohannis Gaid, ha svolto servizio di interprete. Alla fine il Papa ha salutato anche il personale italiano che accompagna la famiglia di Meriam in questo passaggio in Italia».

Fonte: Sir
Papa Francesco: p. Lombardi, udienza a Meriam, gesto «vicinanza» a cristiani perseguitati
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Avatar
Franco Masini 25/07/2014 09:02
". ci sono ancora tanti veri cristiani che definirei eroici.."

"...Si, proprio eroici e non come noi viziati cristianucci da quattro soldi che andiamo in Chiesa a biascicare litanie quando pur di sentirsi liberi di fare quel che ci pare e piace non ci deliziamo di definirsi atei, ossia senza Dio o agnostici. "Tanto lassù non c'é Nesuno e dunque....?" Ecco il ragionamento che si fa per sentirsi “In” e non “Out” una civiltà in decadimento. C’è invece una piccola donna sudanese , Miriam Yahia e suo marito, che per difendere la loro Fede hanno sfidato la bestiale contrarietà di una religione l'Islam, che spesso si appropria delle Sure per decidere chi debba morire oppure vivere magari di stenti, ma, bontà loro, essere lasciato in pace. Ma intanto questa piccola, eroica donna ha sfidato il Mondo e il mondo impressionato da tale fermezza l'ha ascolta a e da cinico che era é diventato mite ed ha risposto. Inducendo i suoi carnefici a vergognarsi e a ridarLe la libertà " Franco

Totale 1 commenti

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento