Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco, riconosciute le «virtù eroiche» del cardinale Dalla Costa

Stamani Papa Francesco ha ricevuto in udienza il cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e autorizzato la promulgazione di una serie di decreti. Tra questi uno riguarda l'arcivescovo di Firenze, il cardinale Elia Dalla Costa. Il card. Giuseppe Betori ha espresso la gratitudine al Papa della Chiesa fiorentina.

Il Cardinale Dalla Costa con La Pira e don Facibeni

Riconosciute - ­ si legge nel decreto - «le virtù eroiche del Servo di Dio Elia dalla Costa, Cardinale di Santa Romana Chiesa, Arcivescovo di Firenze; nato il 14 maggio 1872 e morto il 22 dicembre 1961». Dalla Costa, arcivescovo di Firenze dal 1931 al 1958, viene così dichiarato Venerabile. Si chiude così per lui la prima fase del processo di canonizzazione. Per essere dichiato «beato» deve essere riconosciuto un miracolo attribuito all'intercessione del venerabile.

Il processo diocesano di beatificazione del card. Dalla Costa è stato aperto il 21 dicembre 1981 in occasione del ventennale della morte, avvenuta il 22 dicembre 1961. Nel novembre del 2012 Dalla Costa è stato riconosciuto "Giusto tra le Nazioni" dal Museo dell'Olocausto Yad Vashem di Gerusalemme «per aver offerto rifugio a oltre 110 ebrei italiani e 220 stranieri» nella Firenze occupata dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Il cardinale Giuseppe Betori ha espresso, con una nota, la sua «profonda gratitudine al Santo Padre per il riconoscimento delle virtù eroiche del card. Elia Dalla Costa, punto di arrivo di un lungo cammino di approfondimento della sua figura e della sua presenza tra noi, in cui hanno offerto il loro contributo la sezione per le cause dei Santi del nostro Tribunale Diocesano e poi soprattutto la Congregazione per le Cause dei Santi, cui va la gratitudine della Chiesa fiorentina. L'Arcivescovo auspica che il cammino possa continuare fino alla beatificazione e poi alla canonizzazione del card. Dalla Costa».

«L'odierno decreto del Papa - aggiunge Betori - costituisce un ulteriore invito alla maggiore conoscenza della vita e dell'azione del card. Dalla Costa, che ora riconosciamo con il titolo di "venerabile", in particolare nella sua dedizione alla gente di Firenze, nella testimonianza di alta spiritualità, nella illuminata guida pastorale offerta alla nostra diocesi, nella difesa della dignità delle persone nella tragedia della guerra e delle persecuzioni razziali che gli ha valso il titolo di "Giusto tra le nazioni" da parte del popolo ebraico». La diocesi di Firenze, conclude la nota, proporrà prossimamente una celebrazione di ringraziamento per il dono che riceve quest'oggi da Papa Francesco.

Gli altri decreti approvati dal Papa riguardano il riconoscimento di miracoli ottenuti grazie all'intercessione di alcuni venerabili:
- Francesco Solano Casey (al secolo: Bernardo), Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini; nato il 25 novembre 1870 e morto il 31 luglio 1957;
- Maria della Concezione (al secolo: Adelaide de Batz de Trenquelléon), Fondatrice delle Figlie di Maria Immacolata; nata il 10 giugno 1789 e morta il 10 gennaio 1828;
- Chiara Fey, Fondatrice dell’Istituto delle Suore del Povero Bambino Gesù; nata l’11 aprile 1815 e morta l’8 maggio 1894;
- Caterina di Maria (al secolo: Giuseppa Saturnina Rodríguez), Fondatrice della Congregazione delle Suore Serve del Sacratissimo Cuore di Gesù; nata il 27 novembre 1823 e morta il 5 aprile 1896.

Riconosciuto anche il martirio del Servo di Dio Luciano Botovasoa, Laico e Padre di famiglia, del Terzo Ordine di San Francesco; ucciso a Vohipeno (Madagascar) in odio alla Fede il 17 aprile 1947. E le virtù eroiche di Francesco Saverio Nguyên Van Thuân, Cardinale di Santa Romana Chiesa; nato il 17 aprile 1928 e morto il 16 settembre 2002; Giovanna Meneghini, Fondatrice della Congregazione delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria; nata il 23 maggio 1868 e morta il 2 marzo 1918; Vincenza Cusmano, Prima Superiora Generale della Congregazione delle Serve Povere; nata il 6 gennaio 1826 e morta il 2 febbraio 1894; Alessandro Nottegar, Laico, Padre di famiglia, Fondatore della Comunità Regina Pacis; nato il 30 ottobre 1943 e morto il 19 settembre 1986; Edvige Carboni, Laica; nata il 2 maggio 1880 e morta il 17 febbraio 1952; Maria Guadalupe Ortiz de Landázuri y Fernández de Heredia, Laica, della Prelatura Personale della Santa Croce e dell’Opus Dei; nata il 12 dicembre 1916 e morta il 16 luglio 1975.

Fonte: Comunicato stampa
Papa Francesco, riconosciute le «virtù eroiche» del cardinale Dalla Costa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento