Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: una lettera ai detenuti del carcere di Latina

Papa Francesco ha indirizzato una lettera alle detenute e ai detenuti della casa circondariale di Latina, in risposta alle lettere che tempo fa alcuni di loro gli avevano fatto pervenire.

Percorsi: Carceri - Papa Francesco

Lo scritto è stato consegnato al cappellano del carcere, il salesiano don Nicola Cupaiolo, dal segretario particolare del Santo Padre, don Yoannis Lahzi Gaid, che è stato per molti anni viceparroco proprio a Latina, nella comunità di Santa Domitilla. All'apprendere la notizia, il vescovo monsignor Mariano Crociata, a nome suo personale e dell'intera comunità diocesana, esprime la gioia e la gratitudine per un gesto di squisita attenzione del Pontefice nei riguardi del carcere cittadino, che ospita attualmente circa 120 detenuti e 30 detenute, tra cui cinque brigatiste coinvolte nelle stragi degli Anni di piombo. Dopo aver assicurato ai detenuti di Latina che «leggere i vostri sfoghi e le vostre confidenze è stato per me un motivo di grande conforto», il Papa indirizza ai detenuti un augurio speciale: l'augurio che «le ore, i giorni, i mesi e gli anni passati o che state trascorrendo in codesta casa circondariale di Latina, vengano visti e vissuti non come tempo perso o come una temporanea punizione ma come un'ulteriore occasione di autentica crescita per trovare la pace del cuore e la forza per rinascere tornando a vivere la speranza nel Signore che non delude mai».

Fonte: Sir
Papa Francesco: una lettera ai detenuti del carcere di Latina
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento