Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: visita privata al Santuario francescano di Greccio

«Nel primo pomeriggio di oggi, Papa Francesco si è recato in auto, in visita privata, a Greccio, in provincia di Rieti, per visitare il luogo in cui San Francesco istituì il Presepe. Il Pontefice ha anche incontrato la comunità francescana locale». Lo rende noto Radio Vaticana.

Percorsi: Papa Francesco - presepe
Il Papa a Greccio (Foto Sir)

È viva nelle parole di padre Alfredo Silvestri, guardiano del santuario di Greccio, l’emozione per la visita privata appena compiuta da Papa Francesco, che nel primo pomeriggio si è recato nel luogo in cui San Francesco istituì il presepe. «Una visita del tutto inaspettata, una bellissima sorpresa, non sapevamo nulla», assicura il guardiano, dicendo di essere stato chiamato all’improvviso da un confratello mentre si trovava nelle vicinanze con alcuni amici. «Il Pontefice è arrivato al santuario intorno alle 15.20 – racconta -. Ieri il santuario era pieno, oggi c’erano pochissime persone. Abbiamo aperto il cancelletto del santuario per farlo entrare nella grotta scavata nella roccia in cui San Francesco ha allestito il primo presepio».  Lì il Papa si è raccolto in preghiere silenziosa, poi, prosegue padre Alfredo, «entrato in chiesa si è fatto il segno della croce e ha baciato, commosso, l’altare sul quale celebriamo tutte le mattine alle 8». Prima di andarsene ha salutato i presenti e una settantina di giovani che stavano partecipando ad un incontro, chiedendo loro di pregare per lui. «È stata una grandissima gioia – sottolinea padre Alfredo -. Stiamo concludendo le feste con tanta grazia di Dio».

Fonte: Sir
Papa Francesco: visita privata al Santuario francescano di Greccio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento