Vita Chiesa
stampa

Papa a Sarajevo, incontro interreligioso: card. Puljic, «nessuna alternativa al dialogo»

«Io personalmente e tutti noi vescovi, ma sono certo di parlare a nome di tutta la Chiesa cattolica in Bosnia ed Erzegovina, sentiamo la particolare importanza della cooperazione interreligiosa mediante il dialogo, perché in questo paese viviamo nella diversità per fedi diverse e per appartenenza etnica». A parlare così è il cardinale Vinko Puljic nel suo intervento all’incontro ecumenico e interreligioso nel centro internazionale studentesco francescano. 

Incontro interreligioso a Sarajevo

Per il cardinale in Bosnia Erzegovina «il dialogo non ha alternative». «Ce lo insegna - ha detto - l’esperienza troppo amara della recente guerra con conseguenze terribili». «Persistono ancora molte ferite da guarire per riconquistare la fiducia l’uno verso l’altro. Sono testimone dell’esistenza di un gran numero di persone che, nei giorni più difficili della guerra, si è messo alla ricerca di ciò che è possibile fare insieme per il bene comune delle nostre Chiese e delle Comunità religiose».

«Non siamo riusciti a fermare la guerra e neppure a creare una strategia di pace» ma «ciò che potevamo fare, lo abbiamo fatto: abbiamo pregato e invocato la pace». «Dopo la guerra - ha spiegato Vinko Puljic - noi quattro leader religiosi di Sarajevo, con il sostegno di persone di buona volontà provenienti dall’estero, abbiamo fondato nel 1997 il Consiglio interreligioso della Bosnia ed Erzegovina che, da allora, opera come istituzione in questo paese. Il Consiglio interreligioso è composto dai rappresentanti della Chiesa cattolica, della Chiesa ortodossa serba in Bosnia ed Erzegovina, della Comunità islamica e della Comunità ebraica in Bosnia ed Erzegovina». «Vivendo insieme, siamo vincolati ad accettare e rispettare le nostre differenze, ad imparare gli uni dagli altri e, attraverso il dialogo, a cercare una via verso la costruzione della pace, della convivenza e del rispetto reciproco, nella parità di diritti. C’è ancora molto da fare per realizzare un vero processo di riconciliazione, di perdono e di ritorno dello spirito di fiducia».

Fonte: Sir
Papa a Sarajevo, incontro interreligioso: card. Puljic, «nessuna alternativa al dialogo»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento