Vita Chiesa
stampa

Papa a Torino: mons. Nosiglia ha consegnato al Papa le offerte per la Sindone

«Vogliamo consegnare a Lei quanto coloro che sono venuti a visitare la Sindone hanno offerto, per un’opera di carità che Lei vorrà sostenere per le finalità che riterrà più opportune». Si è concluso con queste parole ieri il ringraziamento di monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, per la presenza di Papa Francesco nella diocesi.

Percorsi: Papa Francesco - Sindone
Parole chiave: Torino (19)
Il Papa davanti alla Sindone

Al termine della Messa, il presule ha definito il viaggio del Papa a Torino «fonte di grande gioia», come ha dimostrato «l’accoglienza da Caselle a qui». Poi la «riconoscenza» del vescovo «per aver accolto l’invito a onorare il Santo dei giovani, presbitero di questa Chiesa, amato in tutto il mondo» e per venerare la Sindone, «uno dei tesori più preziosi che la nostra Chiesa di Torino, grazie a Lei, custodisce con amore e venerazione». «Lei conosce i piemontesi - ha proseguito mons. Nosiglia - e sa che sono attivi, tenaci, rocciosi, intraprendenti, aperti all’innovazione, sia in campo sociale che culturale». «Oggi è un momento difficile», ha sottolineato il vescovo, ma il Papa «scuote le coscienze di chi è rassegnato e anima chi è intenzionato a lavorare con coraggio e impegno per un futuro diverso». Poi il riferimento all’«esercito di volontari laici» e ai giovani, che «sono la nostra parte migliore». E i giovani hanno festosamente applaudito, insieme agli oltre 60mila persone presenti in Piazza Vittorio, nonostante il caldo intenso. 

Fonte: Sir
Papa a Torino: mons. Nosiglia ha consegnato al Papa le offerte per la Sindone
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento