Vita Chiesa
stampa

Papa in Paraguay: visita ospedale pediatrico, «siete dei veri lottatori»

«Vedere voi, ci dà forza, ci dà forza per avere fiducia, per andare avanti». Lo ha detto il Papa nel corso di un breve discorso a braccio pronunciato durante una visita all'ospedale pediatrico Acosta Nu nella città paraguaiana di San Lorenzo.

«Dobbiamo imparare da voi, dalla vostra fiducia, gioia, tenerezza», ha detto Francesco: «Dalla vostra capacità di lotta, dalla vostra fortezza. Dalla vostra imbattibile capacità di resistenza. Sono veri lottatori! Vero mamme? Vero papà e nonni? Vedere voi, ci dà forza, ci dà forza per avere fiducia, per andare avanti». «Mamme, papà, nonni, so che non è per niente facile stare qui», ha proseguito il Papa rivolgendosi ai familiari dei bambini malati: «Ci sono momenti di grande dolore, di incertezza. Ci sono momenti di angoscia forte che opprime il cuore e ci sono momenti di grande gioia. I due sentimenti convivono, sono dentro di noi. Ma non c’è miglior rimedio che la vostra tenerezza, la vostra vicinanza. E mi dà gioia sapere che tra voi famiglie vi aiutate, vi stimolate, vi sostenete a vicenda per andare avanti e attraversare questo momento». «Potete contare sull’appoggio dei medici, degli infermieri e di tutto il personale di questa casa», ha assicurato Francesco, ringraziandoli «per questa vocazione di servizio». «Gesù sta vicino ai suoi figli», ha concluso il Papa: «Sta bene vicino, nel cuore. Non esitate a pregarlo, non esitate a parlare con Lui, a condividere le vostre domande, i dolori. Lui c’è sempre, ma sempre, e non vi lascerà cadere. E di una cosa siamo sicuri e ancora una volta lo confermo. Dove c’è un bambino c’è la madre. Dove c’è Gesù c’è Maria, la Vergine di Caacupe».

Fonte: Sir
Papa in Paraguay: visita ospedale pediatrico, «siete dei veri lottatori»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento