Vita Chiesa
stampa

Papa in Terra Santa, al sito del battesimo: il saluto del patriarca

(dagli inviati Sir in Terra Santa) - “Invitiamo il mondo cristiano a visitare questo luogo e a conoscere meglio le nostre radici e la nostra vita ecclesiale. Per tanti questo fiume è una frontiera, per il Patriarcato Latino è piuttosto un ponte che unisce, un richiamo alla comunione e all’unità”. Così il Patriarca latino di Gerusalemme, Fouad Twal, ha salutato Papa Francesco nel corso della sua visita al sito del Battesimo, Bethany beyond on the Jordan, dove ha incontrato rifugiati e giovani disabili.

Parole chiave: Fouad Twal (53)

Il patriarca nel presentarli al Pontefice li ha definiti rappresentanti di “un’umanità ferita”: “Alcuni sono rifugiati siriani, che hanno trovato in Giordania un asilo accogliente. Attraverso la Caritas Giordana, in collaborazione con tanti altri organismi umanitari, essi hanno trovato un cuore misericordioso che viene loro in aiuto. Anche altri ragazzi, segnati da varie malattie, aiutati dalla Principessa Dina, che in Giordania guida il Centro nazionale di lotta contro il cancro, sono lieti di avere la tua preghiera e la tua benedizione”. “La nostra Chiesa, insieme al governo giordano - ha concluso Twal - è lieta e orgogliosa di presentare al mondo intero questo luogo santo, dove si è tenuto il Battesimo di Gesù e dove ha avuto inizio la vita pubblica del Signore. Su questi bambini, su questo sito e sul nostro Paese chiediamo la tua paterna benedizione

Fonte: Sir
Papa in Terra Santa, al sito del battesimo: il saluto del patriarca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento