Vita Chiesa
stampa

Pasqua, mons. Santucci: «Costruire relazioni di fraternità»

«È la festa più importante dell’anno perché ricorda e celebra la passione, la morte e la risurrezione del Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fatto uomo». Lo scrive nel suo messaggio per Pasqua, il vescovo di Massa Carrara-Pontremoli, monsignor Giovanni Santucci. 

«È vissuta dai cristiani che hanno fatto della croce il simbolo della loro fede e della loro speranza. L’augurio che ci facciamo è che davvero possiamo passare dalla morte alla vita, come Gesù - prosegue -. Di morte, di sofferenza, di fatica siamo tutti esperti. Possiamo sperare di vincere questa ulteriore sfida che abbiamo davanti a noi? Proviamo ad ascoltare l’insegnamento di Gesù che indica vie di verità e di giustizia come fondamento della pace, di fraternità e di comunione come strumento di riconciliazione, di perdono come ci ricorda Papa Francesco. La guerra, la violenza non portano da nessuna parte. Dietro di sé lasciano solo vinti, vittime e distruzione».

L’augurio che il presule condivide attraverso il suo messaggio è «semplicemente questo: la contemplazione della tomba vuota del Signore Risorto sia per noi lo stimolo a costruire relazioni vere di fraternità dove il dono diventa conquista».

Fonte: Sir
Pasqua, mons. Santucci: «Costruire relazioni di fraternità»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento