Vita Chiesa
stampa

Pasqua ortodossa: metropolita Zizioulas, proposta Papa in agenda al Sinodo panortodosso

A margine della presentazione dell'enciclica «Laudato si'», il metropolita Giovanni Zizioulas di Pergamo, importante esponente del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, ha commentato la proposta di Francesco.

Parole chiave: Pasqua (86)
Il metropolita Giovanni Zizioulas di Pergamo alla conferenza stampa di oggi sull'enciclica (Foto Sir)

La questione di celebrare insieme, cattolici, ortodossi e protestanti, la Pasqua in una comune data è nella agenda del prossimo «sacro e grande» Sinodo Panortodosso che si terrà nel 2016 a Istanbul presso la cattedrale di sant’Irene e al quale parteciperanno tutte le Chiese ortodosse. Lo ha detto il metropolita Giovanni Zizioulas di Pergamo, importante esponente del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, a margine della presentazione dell’Enciclica di Papa Francesco «Laudato si’».

Commentando la proposta lanciata nei giorni scorsi dal Papa ci celebrare la Pasqua in una data comune anche con le Chiese ortodosse, il metropolita ha detto: «Credo che si tratti di una proposta molto importante. È una questione necessaria che dobbiamo prendere seriamente in considerazione. È nell’agenda del Sinodo delle Chiese ortodosse per capire come anche le altre Chiese ortodosse possono reagire a questa proposta. Il Patriarcato di Costantinopoli è aperto a questa proposta perché crediamo che sia necessario trovare una data comune».

«La Pasqua - ha spiegato il metropolita - celebra la Resurrezione che è alla base della nostra fede. Ed è la nostra fede comune, non la fede dei cattolici o degli ortodossi, o dei protestanti». Ed ha aggiunto: «Confessiamo insieme la stessa fede ma non la celebriamo nello stesso giorno».

Fonte: Sir
Pasqua ortodossa: metropolita Zizioulas, proposta Papa in agenda al Sinodo panortodosso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento