Vita Chiesa
stampa

Pistoia, il primo «consiglio rosa», organismo ecclesiale di donne per la Chiesa locale

«Un consiglio speciale, tutto al femminile, offrirà al vescovo di Pistoia pareri e suggerimenti sulla vita della diocesi, coadiuvandolo in questo modo nel suo ministero episcopale».

Fausto Tardelli

La novità, voluta da monsignor Fausto Tardelli, viene comunicata dalla curia con una nota che specifica: «Saranno alcune donne, tra laiche e consacrate, a far parte di questo speciale organismo, originale se non unico nel panorama ecclesiale che intende valorizzare il ruolo della donna nella vita della chiesa». Questo speciale consiglio «è stato formato seguendo le linee del diritto canonico. In particolare il vescovo ha richiamato il canone 228 § 2, che si riferisce al ruolo del laicato nella chiesa». La diocesi si è quindi dotata del «primo consiglio rosa» della sua storia. L’invito, «da tutte accolto con grande apprezzamento pur se motivi familiari o impegni particolari rendono impossibile a qualcuna di esse la partecipazione», è stato rivolto dal vescovo a Rosanna Caselli Baldi; suor Giovanna Cheli; Anna Maria Corretti; Laura Corrieri; Elisabetta Fedi; Selma Ferrali; Irene Ginanni; Beatrice Iacopini; Mariangela Maraviglia; Edi Natali; Valentina Raimondo; Letizia Vannucchi; Lucia Cecchi – con funzioni di segretaria.

Fonte: Sir
Pistoia, il primo «consiglio rosa», organismo ecclesiale di donne per la Chiesa locale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento