Vita Chiesa
stampa

Pistoia, mons. Tardelli: «La Pasqua vince odio e tristezza»

«La Pasqua del Signore viene con il suo canto di gioia nonostante la tristezza del mondo, a raccontarci di Colui che ha vinto la morte e l’ha vinta non solo per sé ma anche per tutti noi». Lo sottolinea nel suo messaggio per Pasqua il vescovo di Pistoia, monsignor Fausto Tardelli. 

Parole chiave: Pasqua (86)

Questa è «la verità che la fede conosce. Quella verità che ha dato e dà senso alla vita di tanti, rischiarandone i passi. Che dà forza ai molti che versano il loro sangue senza un lamento e si consumano nell’amore verso il prossimo e nell’impegno per un mondo più umano. È la verità di chi ancora oggi, in ogni parte del mondo, ha occhi e cuore illuminati di speranza e non si arrende di fronte ad alcuna difficoltà».

«Questa storia di luce oltre il buio della paura e della morte, di amore che vince l’odio e di fiducia più grande di ogni tristezza, è ciò di cui abbiamo veramente bisogno – aggiunge -. Per rialzarci e lottare in questo momento di indubbia fatica. Il lavoro che ancora non c'è, le gravi ingiustizie sociali e la corruzione che sembra dilagare, la violenza del terrorismo e i minacciosi venti di guerra che soffiano quasi dovunque, ci mettono alla prova. Le nostre personali fragilità e i nostri egoismi ci feriscono».

Con la Pasqua «Dio dice all’uomo che Egli ancora crede in lui e nella sua capacità di rialzarsi. Che quindi può sperare se, affidandosi alla sua misericordia, è disposto a guardare con occhi di pace il fratello».

Fonte: Sir
Pistoia, mons. Tardelli: «La Pasqua vince odio e tristezza»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento