Vita Chiesa
stampa

Religioni e pace: appello 2014, «La guerra si vince solo con la pace»

(dall'inviata Sir ad Anversa) - «La guerra si vince solo con la pace. Quando non si riesce a immaginare le vie della pace, restano solo le macerie e l'odio. Occorre avere l'audacia di pensare la pace, perché o il futuro è la pace o non c'è più futuro, sia per chi vince sia per chi perde». Lo scrivono i leader delle religioni mondiali - ebrei, cristiani, musulmani, seguaci delle religioni indiane e orientali - nell'Appello di pace 2014 che è stato letto questa sera al termine dell'incontro interreligioso promosso dalla Comunità di Sant'Egidio ad Anversa.

Percorsi: Pace - Religioni - Sant'Egidio

«Ci assumiamo oggi la responsabilità della pace - scrivono i leader religiosi - quando troppo pochi sognano la pace. Le religioni dicono oggi con più forza di ieri: non c'è guerra santa; l'eliminazione dell'altro in nome di Dio è sempre blasfema. L'eliminazione dell'altro, usando il nome di Dio, è solo orrore e terrore. Accecati dall'odio, ci si allontana in questo modo dalla religione pura e si distrugge quella religione che si dice di difendere». L'Appello contiene una serie di impegni: «Ci impegniamo in un tempo difficile a difendere la vita dei fratelli di religione diversa dalla nostra che sono minacciati».

 «Lavoriamo insieme per il futuro del mondo - scrivono i rappresentanti delle religioni -, sapendo che la guerra è una grande stoltezza e che la pace è una cosa troppo seria per lasciarla solo ad alcuni. Il dialogo è la medicina dei conflitti, cura le ferite, rende possibile il futuro. La guerra si vince solo con la pace. Quando non si riesce a immaginare le vie della pace, restano solo le macerie e l'odio. Occorre avere l'audacia di pensare la pace, perché o il futuro è la pace o non c'è più futuro, sia per chi vince sia per chi perde».

Fonte: Sir
Religioni e pace: appello 2014, «La guerra si vince solo con la pace»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento