Vita Chiesa
stampa

Santa Sede: promulgati decreti su miracoli, martirio, virtù eroiche 30 Servi di Dio

Papa Francesco ha ricevuto ieri in udienza privata il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi, ed ha autorizzato la Congregazione a promulgare i decreti su un miracolo, e sul martirio o le virtù eroiche di 30 servi di Dio.

Il miracolo è attribuito all'intercessione di Maria Teresa Casini, italiana, fondatrice della Congregazione delle suore oblate del Sacro Cuore di Gesù (1864-1937). Il martirio riguarda invece Fidelia (al secolo: Dolores Oller Angelats) e 2 compagne, religiose professe dell'Istituto delle Suore di San Giuseppe di Gerona; Pio Heredia e 17 compagni e compagne, degli Ordini Cistercensi della Stretta Osservanza (Trappisti) e di San Bernardo, tutti uccisi in odio alla fede nel 1936 durante la guerra civile spagnola. Ad essi si aggiunge Tshimangadzo Samuele Benedetto Daswa (Bakali), laico, ucciso in odio alla fede nel 1990 a Mbahe (Sud Africa).

Il riconoscimento delle virtù eroiche riguarda Ladislao Bukowiñski, sacerdote diocesano ucraino (1904-1974); Luigi Schwartz, statunitense sacerdote diocesano, fondatore delle Congregazioni delle Suore di Maria e dei Fratelli di Cristo (1930-1992); la spagnola Cointa Jáuregui Osés, monaca professa della Società di Maria Nostra Signora (1875-1954); Teresa Gardi, italiana, laica, del Terzo Ordine di San Francesco (1769-1837); lo spagnolo Luigi Trelles y Noguerol, laico, fondatore dell'Adorazione notturna in Spagna (1819-1891; Maria Satoko Kitahara, giapponese, laica (1929-1958), e infine la boliviana Virginia Blanco Tardío, laica (1916-1990).

Fonte: Sir
Santa Sede: promulgati decreti su miracoli, martirio, virtù eroiche 30 Servi di Dio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento