Vita Chiesa
stampa

Sinodo famiglia, Germania: dottrina e nuove realtà familiari

Partecipazione inferiore alle attese in Germania per il questionario con le 46 domande, considerate troppo difficili da comprendere. Ecco i risultati della consultazione.

famiglia

La Conferenza episcopale tedesca (Dbk) ha pubblicato sul proprio sito www.dbk.de il documento «La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo. Risposta della Conferenza episcopale tedesca alle domande riguardanti la ricezione e l‘approfondimento della Relatio Synodi nel documento di preparazione alla XIV Assemblea generale ordinaria del Sinodo episcopale del 2015». Come nel caso dell’anno scorso, l‘indagine ha sollevato una certa attenzione tra i fedeli. Tuttavia, è stato lamentato da molti che le domande fossero spesso formulate in un linguaggio tecnico difficile da comprendere, ed è stata sottolineata la vastità complessiva delle 46 domande. Pertanto, spesso i fedeli e i gruppi ecclesiali non hanno risposto a tutte le domande, e come dato statistico, risulta una partecipazione complessiva inferiore rispetto al questionario in preparazione al Sinodo straordinario dei Vescovi dello scorso anno. Nelle valutazioni diocesane sono state incluse le considerazioni degli esperti per il matrimonio e la pastorale familiare, la famiglia, le istituzioni educative e le votazioni dei consigli episcopali consultivi (sacerdoti, Consigli pastorali diocesani, Consigli ecclesiastici). Le risposte mostrano che il credente ha ancora ampia fiducia nel modello del matrimonio sacramentale e nella famiglia. 

Nel documento inviato al Segretariato del Sinodo dei vescovi lo scorso 15 aprile, la Dbk sottolinea che dalle risposte pervenute si evince che la maggioranza dei fedeli tedeschi si aspetta una maggiore comprensione nella Chiesa per le forme di vita non pienamente conformi ai dettami evangelici e della morale cattolica. Così la maggior parte dei commenti sono stati raggiunti nelle domande sulle questioni relative al trattamento dei divorziati risposati, alle coppie di credenti che vivono insieme in un matrimonio solo civile o in convivenza, e alle unioni omosessuali. Qui la maggior parte dei fedeli si aspetta uno sviluppo della dottrina della Chiesa e la maggiore apertura alle realtà della vita familiare e sociale di oggi. Una grande attenzione è stata data ai temi sociali delle famiglie con membri anziani, malati o disabili, delle famiglie numerose e mono-genitoriali. Come per l‘anno precedente sono state valutate le risposte di più di mille pagine complessive. Su questa base i vescovi tedeschi hanno formulato il loro parere inviato alla Segreteria del Sinodo, che insieme con quelli di tutte le altre Conferenze episcopali, saranno valutate per la preparazione dell’«Instrumentum laboris», base per i lavori del Sinodo dei Vescovi del prossimo ottobre.

Fonte: Sir
Sinodo famiglia, Germania: dottrina e nuove realtà familiari
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento