Vita Chiesa
stampa

Sinodo: mons. Bui Van Doc (Vietnam), «Crediamo nella forza di dio o nella forza del mondo?»

«Crediamo nella forza di Dio o nella forza del mondo?». Si è conclusa con questo interrogativo l’omelia pronunciata da monsignor Paul Bui Van Doc, arcivescovo di Thanh-Pho Ho Chi Minh (Vietnam), durante la preghiera dell’Ora Terza, con cui si è aperta in Vaticano, alla presenza del Papa, la quattordicesima Congregazione generale del Sinodo straordinario sulla famiglia, per la presentazione della «Relatio Synodi» e per la lettura e approvazione della versione finale del Messaggio.

«La forza del mondo sta distruggendo tutto, la vita, l’amore, la famiglia umana», ha detto il vescovo, mentre «la vita di fede si traduce in una vita di amore». «Il problema è quello della fede», ha detto il presule: «Crediamo o no? Se crediamo, il Vangelo è per la nostra salvezza. Cristo è la nostra speranza, e la speranza per tutti gli uomini. Cristo è la sola speranza per la vita familiare degli uomini di oggi e di domani».

«Il Vangelo è la salvezza per chiunque crede», ha ricordato il vescovo vietnamita, e «la fede è ascolto, ascolto del Vangelo», in cui «è Gesù Cristo che ci racconta». «Il problema è se crediamo in Cristo, sinceramente o no», ha concluso il presule: «Se crediamo, accogliamo ciò che ci racconta sull’amore di Dio. Dio è misericordioso, perché è onnipotente. La potenza di Dio non è una potenza che distrugge, ma che fa vivere».   

Fonte: Sir
Sinodo: mons. Bui Van Doc (Vietnam), «Crediamo nella forza di dio o nella forza del mondo?»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento