Vita Chiesa
stampa

Taizé: Praga si prepara ad accogliere 30mila giovani. Italiani mai così numerosi

Praga si prepara ad accogliere la pacifica invasione di giovani provenienti da tutta Europa. Il 29 dicembre, decine di migliaia di giovani dall'Est all'Ovest di Europa arriveranno a Praga in bus, treno, aereo o autostop.

Percorsi: Giovani - Taizé

Tra questi giovani ortodossi, cattolici e protestanti, i più numerosi verranno da Polonia, Ucraina, Italia, Germania, Francia, Croazia e Bielorussia. Qualche cifra: più di 30.000 persone parteciperanno all'incontro e saranno accolti nei quartieri di Praga, nelle città e nei paesi della regione. 65 i Paesi rappresentati dai giovani iscritti, senza contare i 1.950 giovani volontari che arriveranno due giorni prima per preparare l'accoglienza e organizzare la logistica. Gli italiani sono più numerosi degli altri anni e sono il gruppo più consistente dopo polacchi e ucraini. I giovani saranno accolti in più di 150 punti d'accoglienza predisposti nelle parrocchie delle diverse chiese e nelle scuole della regione e saranno poi ripartiti nelle famiglie ospitanti e nei luoghi di accoglienza collettiva. 17 chiese del centro storico di Praga apriranno le loro porte per la preghiera di martedì 30 a mezzogiorno e mercoledì 31 dicembre.

In ogni chiesa ci sarà una croce di Taizé dipinta espressamente in queste settimane da un gruppo di artisti sotto la direzione di Matej Forman. 5 sono i luoghi di preghiera preparati al Parco delle Esposizioni di Letnany e in virtù dell'affluenza annunciata, è stata allestita una tenda che può ospitare fino a 4.500 giovani. 14 rappresentanti del Consiglio delle Chiese ceche parteciperanno alla preghiera del 1° gennaio alle 19 nella cattedrale, trasmessa in diretta dalla televisione ceca. Il 30 dicembre la preghiera della sera sarà trasmessa in diretta dal padiglione 4 del Parco delle Esposizioni, grazie al segnale messo a disposizione dalla rete europea Ebu. La mattina del 30 novembre, durante l'ultimo giorno del suo viaggio apostolico in Turchia, Papa Francesco ha evocato Taizé, parlando della ricerca della piena comunione tra le Chiese: «Sono i giovani - penso, ad esempio, ai moltissimi giovani ortodossi, cattolici e protestanti che si ritrovano negli incontri internazionali organizzati dalla comunità di Taizé - che oggi ci chiedono di fare dei passi avanti verso la piena comunione. E questo non perché ignorano il significato delle differenze che ci separano ancora, ma perché sanno vedere al di là, sono capaci di accogliere l'essenziale che già ci unisce».

Fonte: Sir
Taizé: Praga si prepara ad accogliere 30mila giovani. Italiani mai così numerosi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento