Vita Chiesa
stampa

Terra Santa: Patriarcato latino, «venire in pellegrinaggio qui non è pericoloso»

Una nota per ribadire che «venire in pellegrinaggio in Terra Santa non è pericoloso».

Percorsi: Terrasanta
Parole chiave: Patriarcato Latino (1)

A scriverla è la Commissione episcopale per i pellegrinaggi, che opera in seno al Patriarcato latino di Gerusalemme, che in tal modo intende incoraggiare i pellegrini a tornare a visitare i luoghi santi e a sostenere così le comunità cristiane locali. Il testo, che porta la data del 10 settembre, descrive l'attuale situazione in Terra Santa e ricorda come le ultime settimane di violenza (a Gaza, ndr.) abbiano indotto alcuni gruppi «a cancellare il viaggio». Tuttavia sono stati molti quelli che hanno scelto di venire e che «sono tornati a casa felici lasciandosi dietro tante benedizioni nella nostra comunità cristiana locale. Le vie di pellegrinaggio tra Nazareth, Tiberiade, Gerusalemme e Betlemme - si ribadisce nella nota - sono sempre state e sono ancora sicure». Inoltre, prosegue il testo, «i pellegrini cristiani sono molto rispettati e accolti calorosamente sia dai cristiani che dai musulmani e ebrei perché sono considerati ponti di pace tra palestinesi e israeliani». «Incoraggiamo i pellegrini a venire sui passi di Cristo, per condividere con noi la testimonianza della fede, per toccare con mano come anche loro possono partecipare al nostro sogno di pace». Da qui l'appello alle Conferenze episcopali di incoraggiare diocesi, congregazioni e associazioni a promuovere pellegrinaggi e visite.

Fonte: Sir
Terra Santa: Patriarcato latino, «venire in pellegrinaggio qui non è pericoloso»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento