Vita Chiesa
stampa

Terremoto: mons. D’Ercole, «collaborazione per consentire a comunità colpite di risollevarsi»

L’auspicio che «il clima positivo di collaborazione e di mobilitazione tra tutti i soggetti istituzionali a livello nazionale e locale prosegua nel tempo per consentire alle comunità colpite di risollevarsi e ritrovare la speranza e la forza di rinascere».  Ad esprimerlo è il vescovo di Ascoli Piceno monsignor Giovanni D’Ercole, nell’omelia delle prime celebrazioni presiedute questa mattina nelle due tendopoli di Pescara del Tronto e di Borgata del Tronto.

Percorsi: Terremoti
Terremoto: mons. D’Ercole, «collaborazione per consentire a comunità colpite di risollevarsi»

I riti sono stati concelebrati da don Andrea La Regina della Caritas italiana, e da don Alessio Cavezzi, direttore della Caritas diocesana, alla presenza di sfollati, vigili del fuoco, forze dell’ordine e soccorritori che operano ad Arquata e nelle frazioni. «Esprimo – ha detto il presule – la mia più profonda gratitudine ai vigili del fuoco, agli uomini della Protezione civile, ai volontari, alle Forze dell’ordine e a quanti si sono prodigati senza sosta nelle operazioni di soccorso per salvare vite umane e per essere vicini ai sopravvissuti».

Da mons. D’Ercole il ringraziamento anche a medici e personale sanitario che stanno prestando le cure ai feriti, ai sacerdoti e ai movimenti ecclesiali, insieme alle forze dell’ordine e alle istituzioni, per l’organizzazione delle esequie delle vittime svoltesi «con raccoglimento ed ordine « e alle «più alte cariche dello Stato che da tutta Italia sono convenute ad Ascoli Piceno per testimoniare la solidarietà di tutto il Paese».  Il vescovo ha quindi ricordato che è importante cogliere da questo evento triste un insegnamento positivo in termini di pazienza, umiltà e amore. La diocesi di ascolana ringrazia per le donazioni di generi di prima necessità per affrontare l’emergenza e informa che ora le istituzioni locali suggeriscono di contribuire con mezzi finanziari da impiegare per la ricostruzione e per progetti mirati.

Queste le coordinate del conto: Raccolta fondi pro sisma 24/08/2016 Iban: IT13E0306913506100000004924

Fonte: Sir
Terremoto: mons. D’Ercole, «collaborazione per consentire a comunità colpite di risollevarsi»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento