Vita Chiesa
stampa

Unitalsi toscana, a Firenze una Messa in memoria di monsignor Bertelli

Con l’inizio di gennaio riprende ufficialmente il via anche l’attività dell’Unitalsi Toscana. Con un appuntamento da segnare sul calendario per tutta la famiglia unitalsiana. Sabato 23 gennaio, infatti, l’associazione vuole ricordare lo storico assistente regionale, monsignor Vasco Bertelli, nell’anniversario della sua nascita (23 gennaio 1924) e a poco più di due anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 2 novembre 2013 all’età di 89 anni.

Percorsi: Unitalsi - Vescovi
Mons. Vasco Bertelli

«Sii sempre Luce e Guida per il nostro cammino»: recita così «l’invito» a partecipare alla Messa in programma sabato alle 18 presso la parrocchia del Sacro Cuore, in via Capodimondo, a Firenze. Nella città che lo ha visto spesso presente, al fianco dell’Unitalsi Toscana, di cui è stato guida spirituale dal 2000 al 2013. «Oggi - così lo ricordò monsignor Giovanni Paolo Benotto nel giorno del funerale -  ci troviamo di fronte al compimento di un disegno d’amore, con l’ingresso alla vita che non ha fine. Impossibile non ricordare il suo amore per la gente di Pontedera, che è rimasta sempre la “sua” gente, senza mai risparmiarsi, operando anzi nella dedizione più completa. Mi piace ricordare però anche il suo impegno con il Centro turistico giovanile, con il Centro sportivo italiano, con gli scout e ovviamente con l’Unitalsi, che era sicuramente la passione più importante; una passione che diventava ancora più forte in occasione dei pellegrinaggi a Lourdes e a Loreto quando aveva un’attenzione quasi paterna per i fratelli disabili».

Parole sempre attuali, che descrivono appieno l’impegno ma soprattutto l’amore di monsignor Bertelli per la sua seconda famiglia e con la quale ha condiviso tantissime emozioni.

Unitalsi toscana, a Firenze una Messa in memoria di monsignor Bertelli
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento