Vita Chiesa
stampa

Verso Firenze 2015: card. Bassetti, «sta alla libertà dell'uomo scegliere di non abbrutirsi»

«Sta alla libertà dell’uomo scegliere di non abbrutirsi, ma di coltivare se stesso nella ricerca dell’assoluto». Lo ha detto il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, intervenendo al primo laboratorio nazionale in preparazione del Convegno di Firenze, in corso a Perugia fino a sabato.

Parole chiave: gualtiero bassetti (26)
Verso Firenze 2015: card. Bassetti, «sta alla libertà dell'uomo scegliere di non abbrutirsi»

Partendo dalla sede del Convegno, Firenze, sua città d’origine, il cardinale ha citato Dante e la sua Commedia definita Divina da Boccaccio “perché completa, universale, ma anche perché profondamente umana, troppo umana, dove le gesta anche più meschine dell’uomo s’intrecciano con il piano di Dio”. “Non c’è creatura umana che non porti con sé i segni della sapienza di Dio”, ha affermato il porporato: di qui “la necessità del dialogo, anche con i non credenti”. 

Oggi l’Oriente è “un mondo in fiamme”, e l’Africa è un continente martoriato da dove “chi può scappa” e finisce per morire nel “nostro” Mare Mediterraneo, ormai diventato “un mare di morte”. È il quadro tracciarlo dal cardinale Bassetti al laboratorio di Perugia. “L’esistenza umana e la sua storia - ha ricordato il cardinale - è stata sempre caratterizzata da meravigliosi progressi ma anche da lotte fratricide, sfruttamento, abbrutimento. È sufficiente guardarsi ad Oriente, da dove è venuta la civiltà e anche il cristianesimo. Vedere la civiltà orientale spezzata pezzetto per pezzetto è terribile. Oggi quel mondo è in fiamme: non scorgiamo che orrore, abbrutimento umano che confida solo nella violenza come mezzo per risolvere le contese”.

Altro continente dolente è l’Africa, dove “le malattie stanno devastando un’intera popolazione già duramente provata dal flagello della fame e della povertà. E così, chi può scappa e finisce per trovare la morte nel nostro Mediterraneo che è ormai diventato un mare di morte”. Nonostante ciò, “riappropriarsi della propria dignità umana è possibile, è possibile uscire dalla morte e dalla violenza. Un altro mondo è possibile: i rapporti umani non possono essere regolati dalla violenza, l’economia non può essere l’unico modo per regolare la vita delle persone”. 

Fonte: Sir
Verso Firenze 2015: card. Bassetti, «sta alla libertà dell'uomo scegliere di non abbrutirsi»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento