Vita Chiesa
stampa

Via Crucis Colosseo: mons. Bregantini, «La Passione dell'uomo di oggi»

Quest'anno i testi delle meditazioni sulle stazioni della Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo, che si svolgerà il 18 aprile, sono stati affidati dal Papa a monsignor Giancarlo Maria Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Boiano.

Lo schema seguito è quello classico tradizionale con quattordici stazioni. Titolo delle meditazioni «Volto di Cristo, Volto dell'uomo», spiega mons. Bregantini, ringraziando i «mille volti di ogni giorno, i volti della disoccupazione, della precarietà, del femminicidio, della droga, del carcere, dei malati, del mistero della morte, delle madri che piangono i loro figli». «Dietro suggerimento della Santa Sede - dichiara il presule -, ho seguito il tema ‘Passione di Gesù dentro la passione dell'uomo di oggi'. Il volto di Gesù è il volto delle sofferenze dentro il dramma di oggi. È la passione di Gesù che porta conforto all'uomo».

Per mons. Bregantini, «questa notizia è un dono del cielo del vescovo emerito di Cosenza-Bisignano monsignor Giuseppe Agostino» deceduto nei giorni scorsi, che lo aveva ordinato diacono, sacerdote e vescovo. Il presule rivolge un pensiero anche al campobassano fra Immacolato Brienza, carmelitano scalzo, e al fondatore del suo ordine degli stimmatini, san Gaspare Bertone, che, dice, «guidano la mia esperienza spirituale e di pastore».

Fonte: Sir
Via Crucis Colosseo: mons. Bregantini, «La Passione dell'uomo di oggi»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento