Anziani

Ultimi contenuti per il percorso 'Anziani'

Il Papa ha visitato ieri la parrocchia romana di San Paolo della Croce a Corviale. L'incontro con i ragazzi dell'oratorio, che si preparano ai Sacramenti, ha offerto riflessioni importanti sulla salvezza e sull'amore di Dio che si fa Padre. Prima della Messa anche la visita agli anziani e alle persone che hanno problemi con la giustizia.

Oltre 12 milioni e 800mila (il 71,8%) pensioni delle 17.886.623 vigenti al 1° gennaio 2018 sono di un importo inferiore ai 1.000 euro. Tra le pensioni percepite dalle donne, la percentuale sale addirittura all’85,6%. Sono solo alcuni dei dati diffusi oggi dall’Inps nel suo Osservatorio sulle pensioni nel quale viene anche indicato che la spesa complessiva per l’anno in corso è pari a 200,5 miliardi di euro, in aumento dell’1,57% sul 2017.

Un ciclo di conferenze per mettere al centro il ruolo della persona anziana all'interno di una società in rapido mutamento sul piano demografico, sociale, economico, del lavoro e del rapporto tra le generazioni. Questo l'obiettivo dei tre incontri organizzati dalla «50&Più» di Firenze dal titolo «L'avventura di essere un anziano... Attivo, Consapevole, Utile» che si terranno presso la Sala Conferenze della Biblioteca delle Oblate di Firenze (Via dell’Oriuolo, 24) con ingresso aperto a tutta la cittadinanza.

La Domenica delle Palme sarà celebrata a livello diocesano la 33ma Giornata mondiale della gioventù, in preparazione di quella internazionale di Panama (gennaio 2019). Ai giovani, per l’occasione, Papa Francesco ha rivolto un Messaggio, che «Toscana Oggi» ha pubblicato a febbraio e che prende spunto dalle parole con cui l’arcangelo Gabriele s’annuncia a Maria, una ragazza di Galilea.

La Giunta regionale conferma il progetto «Pronto badante». In due anni di sperimentazione sono state raccolte oltre 40mila telefonate al numero verde. Un successo che giustifica la conferma per il terzo anno nel 2018-2019 con la collaborazione della Regione e dell'Inps.

Secondo il Rapporto 2017 di Caritas Italiana su povertà giovanili ed esclusione sociale «il futuro di molti giovani in Italia non è serenamente proiettato verso l’avvenire». Nella fascia 18-34 anni è povero 1 su 10 e il rischio povertà ed esclusione sociale tocca il 37% dei giovani italiani. Oltre a queste percentuali in ascesa negli ultimi anni, a preoccupare è la condizione dei minori. In crescita anche il numero complessivo di poveri, incrementati del 165,2% in un decennio: nel 2016 le persone in grave povertà sono risultate essere 4 milioni 742mila.