Diocesi di Pitigliano

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Pitigliano'

A settembre riparte a pieno ritmo la vita delle Diocesi. A Lucca il vescovo propone le «comunità parrocchiali»; a Fiesole la riflessione sul tema del lavoro.  Firenze prosegue il Cammino sinodale sull’esortazione «Evangelii gaudium»; Grosseto si prepara alla seconda «Settimana della bellezza». A Pitigliano un incontro su Chiesa e mass media…

Con una lettera inviata a tutte le realtà diocesane, il vicario generale don Luca Caprini presenta il prossimo Convegno pastorale della Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, che darà il via all’anno pastorale 2017-18. L’assise, alla quale sono invitati sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, operatori pastorali e laici impegnati in parrocchia, si terrà sabato 16 settembre nella sala Ildebrando di Pitigliano.

L’antica Cattedrale di San Pietro a Sovana, edificio risalente al secolo IX-XIV, è considerata la «chiesa madre» della Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello. Il 25 maggio nella festa di San Gregorio VII, papa, nato e in parte cresciuto a Sovana, la Diocesi riaprirà l’edificio sacro dopo un importante intervento di consolidamento e restauro, arricchito da una nuova e suggestiva illuminazione interna.

«Pace e bene a tutti voi». Si è presentato con le parole di San Francesco il nuovo vescovo di Pitigliano Sovana Orbetello, monsignor Giovanni Roncari. La cattedrale di Pitigliano, nella prima Domenica di Avvento, si è riempita (nove vescovi, una sessantina di sacerdoti, dieci diaconi, tanti ministranti e i molti fedeli giunti da ogni parte della diocesi) per la liturgia di inizio del ministero episcopale del nuovo pastore.

Mentre il Papa inaugura questo Anno Santo straordinario in Centrafrica,  le diocesi toscane hanno programmato le celebrazioni che coinvolgeranno le cattedrali, ma anche santuari e chiese particolarmente significative.

«Il sacrificio di perderti è grande, ma nella Chiesa non c’è spazio per possessi egoistici, e quindi con fiducia ti affidiamo al tuo nuovo popolo e al suo presbiterio». Così il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, si è rivolto a padre Giovanni Roncari, vescovo eletto di Pitigliano Sovana e Orbetello, che ha ricevuto l'ordinazione episcopale nella cattedrale di Santa Maria del Fiore.

Sabato 21 novembre alle 16.30  nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore il cardinale Giuseppe Betori ordina vescovo padre Giovanni Roncari, che il papa ha nominato alla guida della diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello. Consacranti, insieme all’Arcivescovo di Firenze, anche i due immediati  predecessori di padre Roncari, Guglielmo Borghetti e Mario Meini, in segno di continuità e comunione. Nel pomeriggio del 29 novembre, prima Domenica di Avvento, padre Roncari farà l’ingresso nella nuova diocesi.