Donald Trump

Ultimi contenuti per il percorso 'Donald Trump'

(da New York) «Una decisione inaccettabile e riprovevole, un passo indietro nel progresso del Paese, un’azione che mostra assenza di misericordia e una visione ristretta del futuro». È una condanna durissima quella espressa dai vescovi statunitensi a seguito della cancellazione del Daca, il programma di protezione per i minori arrivati negli Usa senza uno status giuridico legalmente riconosciuto.

Circa 800mila giovani immigrati rischiano di dover fare le valigie e lasciare gli Stati Uniti. È attesa per oggi, infatti, la decisione del presidente Donald Trump sulla cancellazione del programma Daca (Deferred Action for Childhood Arrivals), istituito nel 2012 da Barack Obama per tutelare i giovani figli di migranti irregolari arrivati nel Paese quando erano ancora minorenni.

Il Senato statunitense non ha raggiunto il quorum necessario per approvare la riforma sanitaria voluta dal presidente Trump e ha ritirato il progetto in attesa di sviluppi. La Better care continua a suscitare perplessità anche tra i vescovi statunitensi che considerano «inaccettabile» la proposta di riforma, per «l’impatto negativo che avrà sui poveri e sulle persone più vulnerabili».