Fisco

Ultimi contenuti per il percorso 'Fisco'

Avrebbe dovuto contenere essenzialmente la correzione dei conti pubblici italiani chiesta dall'Unione europea - la cosiddetta manovrina - era stato approvato «salvo intese» dal Consiglio dei ministri nella riunione dell'11 aprile ed è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale due settimane dopo. Ma è diventato un provvedimento di ben 67 articoli che già dal titolo rende l'idea della sua ampiezza e complessità.

Bene l’aiuto ai nuclei familiari più deboli previsto nel Def approvato il 12 aprile, ma «senza una risposta fiscale equa a tutte le famiglie, aumenterà sempre più il numero di quelle povere». E la lieve crescita della loro propensione al risparmio registrata dall’Istat ne riflette la scarsa fiducia nel futuro. Ad affermarlo Gian Luigi De Palo, presidente del Forum delle associazioni familiari, che dice basta alle misure – tampone.

Sono anni che il Forum delle associazioni familiari ha elaborato il Fattore Famiglia e il voto lombardo suona anche come un premio agli sforzi compiuti sia sul piano nazionale che a livello regionale. Per le altre Regioni e per lo stesso governo italiano il messaggio è chiaro: «Si può fare!».

Il 76% degli intervistati è convinto della mancanza di equità nella distribuzione dei redditi e per il 61% le disuguaglianze sono «aumentate negli ultimi 5 anni». In Italia, l’1% più ricco è in possesso del 23,4% della ricchezza nazionale netta: è quanto emerge dal sondaggio realizzato da Demopolis per Oxfam, presentato alla Camera dei Deputati in occasione dell’evento «Le sfide poste dalla crescente disuguaglianza e il ruolo dell’Italia.

«Bene l’impegno del ministro Costa di proporre il FattoreFamiglia nel 2018: finalmente si inizia a parlare seriamente di famiglia tenendo conto dei carichi familiari». Così Gianluigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle Famiglie, commenta le dichiarazioni del ministro Enrico Costa che ha spiegato nel dettaglio le misure previste per le famiglie nella nuova Legge di Stabilità.