Ecumenismo

Ultimi contenuti per il percorso 'Ecumenismo'

“Se il passato non si può cambiare, il futuro ci interpella”, “non possiamo sottrarci dal ricercare e promuovere una maggiore comunione nella carità e nella fede”. Con queste parole Papa Francesco ha accolto in Vaticano i membri della presidenza della Federazione Luterana Mondiale. Pur riconoscendo le divisioni del passato, “anche molto dolorose”, che hanno visto i discepoli di Cristo “distanti e contrapposti”, il Pontefice ha espresso soddisfazione per il cammino ecumenico degli ultimi anni. Un itinerario che non può permettersi di fare passi indietro, “accontentarsi, arrestarsi per timore, pigrizia, stanchezza o convenienza”. 

«Non potremo mai più permetterci di essere avversari o rivali. E se il passato non si può cambiare, il futuro ci interpella: non possiamo sottrarci, ora, dal ricercare e promuovere una maggiore comunione nella carità e nella fede». È quanto ha detto questa mattina papa Francesco incontrando in udienza i membri della presidenza della Federazione luterana mondiale guidati dal segretario generale Martin Junge. 

Venerdì 15 dicembre, alle ore 17, nella sala «Maria Eletta Martini» di Lucca, in via San Andrea 33, il Meic di Lucca, il Centro culturale «P. M. Vermigli» (fondato dalla Chiesa Evangelica Valdese di Lucca) e l’Azione Cattolica diocesana invitano i credenti di tutte le Chiese e l’intera cittadinanza a partecipare all’incontro: «Ministeri, donne, chiese» organizzato con il sostegno del Comune nella persona dell’assessora Ilaria Vietina.

Una delegazione vaticana era presente oggi a Istanbul alla festa di Sant'Andrea, patrono del Patriarcato di Costantinopoli. Messaggio del Papa a Bartolomeo I con appello a «promuovere iniziative congiunte a livello locale su questi temi, perché ci sono molti contesti in cui gli ortodossi e i cattolici possono già lavorare insieme senza aspettare il giorno della piena e visibile comunione».

In occasione della Festa del giorno della Riforma, che si celebra oggi in Germania, ed è festa nazionale, il cardinale Reinhard Marx , presidente della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), ed il vescovo Heinrich Bedford-Strohm, presidente del Consiglio della Chiesa evangelica di Germania (Ekd), hanno scritto una lettera comune, pubblicata sul settimanale Die Zeit, dal titolo «C’è qualcosa da celebrare».

Francesco d’Assisi e Martin Lutero sono i protagonisti di un’iniziativa ecumenica organizzata dal Centro culturale «Pietro Martire Vermigli», dalla Diocesi di Lucca e dalla Chiesa valdese di Lucca che sarà inaugurata il 31 ottobre alle 17.30 nel tempio valdese di via Galli Tassi 50 e che resterà aperta fino al 5 novembre.

Durante Lucca Comics&Games, dal 1° al 5 novembre, ci saranno anche due mostre di fumetti che ci riguardano molto da vicino, come cristiani. Una è dedicata a Francesco d’Assisi (ospitata nella chiesa valdese di Via Galli Tassi), l'altra, riguarda Martin Lutero (ospitata nella chiesa cattolica di San Cristoforo in via Fillungo). Ci sarà anche un incontro ecumenico di preghiera sabato 4 novembre.