Ecumenismo

Ultimi contenuti per il percorso 'Ecumenismo'

«Sono i nostri peccati a essere stati annegati da Dio nelle acque vive del Battesimo». Lo ha ricordato stasera Papa Francesco, nell’omelia della celebrazione – nella basilica di San Paolo fuori le Mura – dei Secondi Vespri della solennità della Conversione di San Paolo Apostolo, a conclusione della 51ª Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani sul tema: «Potente è la tua mano, Signore (cfr. Esodo 15, 1-21)».

I cristiani nel mondo sono chiamati oggi ad essere strumenti di pace e riconciliazione. Lo ha detto Papa Francesco ricevendo questa mattina in udienza una delegazione della Chiesa evangelica-luterana di Finlandia in occasione dell’annuale Pellegrinaggio ecumenico a Roma, per celebrare la Festa di sant’Enrico, patrono del Paese.

La Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (Fcei), la Fondazione Migrantes – organismo della Conferenza episcopale italiana (Cei) – e la parrocchia di San Gerlando di Lampedusa hanno sottoscritto un accordo di fraternità ecumenica per l’apertura sull’isola di un «infopoint» per i richiedenti asilo e i migranti.

«Il messaggio di Natale dice definitivamente che la sorella della religione è la pace e in nessun modo la violenza può trovare giustificazione. Questo è il messaggio che dobbiamo diffondere in tutto il mondo». Ai cristiani perseguitati ed uccisi a causa della fede, il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani, dedica in questa intervista di bilancio al Sir il suo primo pensiero.

«Che questo Natale ci apra gli occhi per abbandonare il superfluo, il falso, il malizioso e il finto, e per vedere l’essenziale, il vero, il buono e l’autentico. Tanti auguri davvero!». Sono gli auguri formulati dal Papa, nel quinto discorso rivolto alla Curia Romana per le festività natalizie. Il tema, ha spiegato Francesco, è la Curia «ad extra»: «Il rapporto della Curia con le nazioni, con le Chiese particolari, con le Chiese orientali, con il dialogo ecumenico, con l’ebraismo, con l’Islam e le altre religioni, cioè con il mondo esterno».