Ortodossi

Ultimi contenuti per il percorso 'Ortodossi'

Unità delle Chiese ed ecumenismo del sangue. Questi i due argomenti trattati dal Patriarca Bartolomeo I nell'intervista esclusiva al Sir per la solennità di Pasqua. E ai fratelli cristiani perseguitati e martiri del Medio Oriente, dice: «Cristo ha promesso che non avrebbe lasciato orfani i suoi. Questa è la nostra unica speranza e la nostra unica fonte di ottimismo»

Alle 10 di stamane, il patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill presiederà la celebrazione di una «litania», un servizio commemorativo per le vittime dell’esplosione nella metropolitana di San Pietroburgo. La liturgia si svolgerà nella chiesa della cattedrale della Trasfigurazione di Cristo Salvatore, a Mosca, prima della riunione del Consiglio supremo della Chiesa ortodossa russa.

Il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e del Ccee, racconta il «senso» degli incontri ecumenici con il Patriarca Kirill e il Patriarca Bartolomeo I e riflette sulle prospettive future per il Vecchio Continente, alla vigilia del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma

Domenica 12 febbraio, a un anno esatto dall’incontro di Papa Francesco e il patriarca Kirill a Cuba, il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, e il metropolita Hilarion, presidente del Dipartimento delle relazione ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, si incontreranno a Friburgo, in Svizzera.

«Molti di voi appartengono a Chiese che assistono quotidianamente all’imperversare della violenza e ad atti terribili, perpetrati dall’estremismo fondamentalista». Lo ha detto Papa Francesco, rivolgendosi ai membri della Commissione mista internazionale per il dialogo teologico tra la Chiesa cattolica e le Chiese ortodosse orientali, ricevuti oggi in udienza.