Facoltà teologica

Ultimi contenuti per il percorso 'Facoltà teologica'

Non solo fare memoria di don Milani, nel cinquantesimo della morte, ma anche rintracciare la portata ecclesiologica della sua esperienza pastorale. Così il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, ha spiegato il senso del convegno che la Facoltà teologica dell'Italia centrale dedica, oggi è domani, a «don Lorenzo Milani e la sua Chiesa».

Festa oggi alla Facoltà teologica dell'Italia Centrale, nella nuova sede di piazza Tasso, a Firenze, per i 20 anni di vita. Alla presenza del Gran Cancelliere, il card. Giuseppe Betori e del suo predecessore, il card. Ennio Antonelli, è stato il card. Gualtiero Bassetti a tenere la prolusione, parlando non da fiorentino, ma da presidente della Cei, delineando il ruolo della teologia nella vita della comunità ecclesiale. Il testo integrale del suo intervento.

Il titolo è ispirato al discorso di Papa Francesco nella sua visita a Barbiana dello scorso giugno: «Una vita al servizio del Vangelo, dei poveri e della Chiesa». Si parlerà di don Lorenzo Milani e della sua esperienza di Chiesa, da Calenzano a Barbiana, nel convegno organizzato dalla Facoltà teologica dell’Italia centrale insieme all’Arcidiocesi di Firenze, come contributo alle riflessioni che hanno caratterizzato il cinquantesimo anniversario della morte di don Milani.

Il prossimo mercoledì 14 giugno, presso la sede della Syracuse University in piazza Savonarola e nelle aule della facoltà teologica di Firenze, si svolgeranno due incontri ai quali interverranno alcuni studiosi dell’Enoch Seminar, organizzazione internazionale che riunisce specialisti sulle origini del Giudaismo, del Cristianesimo e dell’Islam.