Forze dell'ordine

Ultimi contenuti per il percorso 'Forze dell'ordine'

«Se non c’è un intervento serio, la situazione non potrà che peggiorare». A lanciare l’allarme, tramite il Sir, è l’amministratore apostolico della diocesi di San Severo, monsignor Lucio Renna, all’indomani degli spari di due delinquenti che ieri sera hanno colpito una camionetta della polizia, fortunatamente vuota perché gli agenti dormivano in un bed and breakfast vicino alla stazione.

«Stima» e «riconoscenza» per il «generoso servizio, non privo di difficoltà e di rischi. So che voi rischiate. Voi siete, in un certo senso, gli ‘angeli custodi’ di piazza San Pietro». Con queste parole papa Francesco si è rivolto oggi ai dirigenti e agli agenti dell’Ispettorato di pubblica sicurezza presso il Vaticano, ricevuti in udienza per lo scambio di auguri.

Sul fronte della sicurezza «abbiamo registrato una convergenza parlamentare larga. Sicurezza e coesione infatti devono andare di pari passo. Un Paese troppo lacerato rischia di essere un paese meno sicuro». Lo ha dichiarato questa mattina il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, commentando l’uccisione a Sesto San Giovanni dell’autore della strage al mercatino di Natale di Berlino, il tunisino Anis Amri.

Le forze di polizia e i vigili del fuoco sono chiamati «soprattutto oggi ad umanizzare questa nostra terra e a scorgere nell’altro una possibilità di bene, anche quando ha sbagliato ed è stato nocivo per i suoi fratelli». Lo ha affermato domenica scorsa il vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, monsignor Stefano Manetti, celebrando in cattedrale il Giubileo delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco.

Sono oltre 10.000 i controlli effettuati dai militari della Guardia costiera in Toscana dall’inizio dell’operazione Mare sicuro. L’assetto operativo di uomini e mezzi, rinforzato nel lungo weekend appena trascorso, supportato dalle sale operative dislocate sulla fascia costiera regionale e coordinate dalla Direzione marittima Livorno, ha garantito fino ad ora tutela della sicurezza in mare e sulle spiagge, reprimendo comportamenti scorretti pregiudizievoli per l’incolumità pubblica, ma anche per l’ambiente marino.

È partita dal porto Lotti, La Spezia, diretta a Capraia, l’imbarcazione a vela di 12 metri che stamattina, intorno alle ore 9, ha lanciato un allarme via radio captato dalla Guardia Costiera di Livorno che ha assunto subito il coordinamento delle operazioni di soccorso. A bordo della barca a vela, un gruppo di 6 milanesi, tra i quali una donna colta da un malore

«Le molotov contro la caserma di Rovezzano, sono un atto gravissimo, che colpisce non solo l'Arma dei carabinieri ma reca un'offesa anche a tutta la società toscana e a coloro che lavorano per la coesione sociale, la sicurezza dei cittadini e la diffusione di una cultura della legalità». Con queste parole il presidente della Regione Enrico Rossi condanna l'episodio avvenuto oggi all'alba a Firenze e manifesta la sua solidarietà con l'Arma dei Carabinieri.