Giovani

Ultimi contenuti per il percorso 'Giovani'

Dal 2006 al 2017 la mobilità italiana è aumentata del 60,1% passando da poco più di 3 milioni a quasi 5 milioni. Al 1° gennaio di quest’anno, infatti, gli italiani residenti fuori dei confini nazionali e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire) sono 4.973.942, l’8,2% degli oltre 60,5 milioni di residenti in Italia alla stessa data.

«Mesi fa si parlava in rapporto a questa sessione di bilancio di lacrime e sangue» e invece abbiamo «una manovra snella, utile per la nostra economia». Sono queste le prime parole del premier, Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa tenuta subito dopo il Consiglio dei ministri che questo pomeriggio ha varato la legge di bilancio per il 2018.

Preparazione del Sinodo dei giovani, nascita di un Issr unico per la Toscana, insegnamento di religione nelle scuole, rapporti con le comunità religiose toscane, nascita di un anno propedeutico all'ingresso nei seminari. Sono alcuni dei temi affrontati dai Vescovi della toscana nella loro riunione, tenutasi all'Eremo di Lecceto (Malmantile) lo scorso 2 ottobre. Ecco il comunicato conclusivo.

È iniziato oggi con la giornata presentazione organizzata dal Centro Nazionale per il Volontariato nella Sala Tobino di Palazzo Ducale, in collaborazione con la Provincia di Lucca, il servizio civile nazionale per 123 giovani. I ragazzi sono attivi su 10 tipologie di progetti portati avanti da 33 organismi pubblici e privati che operano in settori come il sociale, la pubblica amministrazione, l'accoglienza, il mondo scolastico.

Sono 280 pagine e due anni di indagini quelle del Rapporto nazionale delle competenze che l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) ha presentato stamane e che indicano come «la scarsità delle competenze in Italia abbia contribuito alla sua passata stagnazione economica». Sarà solo «un miglioramento in questo ambito a favorire una crescita inclusiva e sostenibile in tutto il Paese».

Oggi, al termine dell'udienza generale in piazza San Pietro, il Papa ha detto:

"Desidero annunciare che dal 19 al 24 marzo 2018 è convocata dalla Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi una Riunione pre-sinodale a cui sono invitati giovani provenienti dalle diverse parti del mondo: sia giovani cattolici, sia giovani di diverse confessioni cristiane e altre religioni, o non credenti. Questa iniziativa si inserisce nel cammino di preparazione della prossima Assemblea Generale del Sinodo dei Vescovi che avrà per tema I giovani, la fede e il discernimento vocazionale, nell’ottobre 2018. Con tale cammino la Chiesa vuole mettersi in ascolto della voce, della sensibilità, della fede e anche dei dubbi e delle critiche dei giovani...."