Imprese

Ultimi contenuti per il percorso 'Imprese'

È in crescita il numero delle imprese artigiane nella provincia di Firenze: nel secondo trimestre del 2017 sono 126 le unita registrate rispetto al trimestre precedente. Un dato che rappresenta il miglior saldo trimestrale registrato dal 2014 (con +3,9% per le società a responsabilità limitata su giugno 2016).

Un corso di formazione gratuito, rivolto a 16 aspiranti imprenditori, di età non superiore ai 29 anni, per acquisire le nozioni necessarie ad avviare un progetto d'impresa o un attività di lavoro autonomo, insieme agli strumenti per gestire l'attività imprenditoriale, attraverso formazione in aula, consulenza e affiancamento nella fase di start up: sono le possibilità offerte dal progetto «Impresa Giovani», coordinato da Pont-Tech, in collaborazione con Scuola Superiore Sant'Anna, Fondazione Toscana Life Sciences e Toscana Formazione Srl

Formare una nuova figura professionale per aumentare la conoscenza dei vini italiani all'estero, nei paesi dove la loro diffusione è consolidata e soprattutto in quelli dove la vendite e il consumo dei vini sono in crescita: è l'obiettivo del master universitario di primo livello «Vini italiani e mercati mondiali», organizzato dalla Scuola Superiore Sant'Anna in collaborazione con l'Università di Pisa, l'Università per Stranieri di Siena e l'Associazione Italiana Sommelier (Ais).

Le forti parole pronunciata da Papa Francesco nell'incontro con il mondo del lavoro, all'interno dello stabilimento Ilva di Genova, hanno suscitato impressione e interesse anche tra i nostri lettori. Da qui una domanda al teologo su quanto queste parole rientrino nel consueto insegnamento della Chiesa. Risponde don Leonardo Salutati, docente di Teologia morale sociale presso la Facoltà teologica dell'Italia centrale.

Genova, con i suoi straordinari scorci sul mare, l’orgoglio di una storia prestigiosa e un temperamento operoso, ha abbracciato Papa Francesco. Prima tappa di questa lunga e densa giornata nel capoluogo ligure, lo stabilimento Ilva, per l’incontro con il mondo del lavoro. Un appuntamento a lungo preparato e molto sentito, soprattutto in questa fase di incertezza economica. Le attese e le paure di quanti si sono radunati in uno dei magazzini dell’immensa struttura sono state declinate in quattro domande, rivolte da un lavoratore, da una lavoratrice, un imprenditore e una sindacalista. Rispondendo a braccio, il Pontefice ha anzitutto espresso la gioia di vedere il porto da dove i suoi cari partirono alla volta dell'Argentina...

«Dove c’è un lavoratore lì c’è l’interesse della Chiesa». Nel suo primo appuntamento della visita a Genova, dentro lo stabilimento Ilva, Papa Francesco ha messo al centro della sua riflessione (discorso integrale) il lavoro, denunciando come spesso sia «ricatto sociale» anziché «riscatto» e mettendo in guardia gli imprenditori dalla ricerca esclusiva del profitto.