Maltempo

Ultimi contenuti per il percorso 'Maltempo'

Cinquanta milioni di euro per le opere di difesa idraulica fuori dal patto di stabilità: è una delle decisioni prese oggi dalla giunta regionale su proposta del presidente Enrico Rossi. E a chi, durante il briefing con la stampa, ha parlato di forzatura, Rossi ha replicato: "Su questi temi si devono fare anche forzature. Non è accettabile che lungaggini e burocrazia mettano i cittadini in condizioni di rischio".

«Ho trovato una situazione molto più seria di quella che si poteva percepire da giornali e tv. Terreni dilavati, alberi e coltivazioni divelte, case scoperchiate, pezzi di capannoni sparsi in giro. E' un quadro che richiede massimo impegno e attenzione, qui come in altre zone della Toscana colpite dal maltempo». Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, riassume così l'esito del sopralluogo che ha effettuato stamani a Stabbia, la frazione del Comune di Cerreto Guidi, che è stata duramente colpita dalla bomba d'acqua di venerdì scorso.

Dichiarazione dello stato di emergenza regionale, contributi alle famiglie con redditi più bassi danneggiate dagli eventi meteo e attivazione delle procedure per la richiesta al Governo della dichiarazione di stato di emergenza nazionale e dello stato di calamità per le imprese agricole colpite dalle bombe d'acqua e dalle grandinate.