Minori

Ultimi contenuti per il percorso 'Minori'

In Italia la piaga del lavoro minorile coinvolge circa 260mila minori sotto i 16 anni: più di 1 su 20, il 5,2% della fascia 7-15 anni. A denunciarlo è «Game over», indagine realizzata dalle associazioni Save the children e Bruno Trentin, presentata oggi a Roma, alla vigilia della Giornata contro il lavoro minorile che ricorre domani.

Il sistema Toscana per i minori «regge, è ben strutturato e la nostra regione non è terra di sbarco. Ma è ormai assodato che la povertà delle famiglie è direttamente proporzionale al numero dei figli. Sarà quindi necessario vedere l’impatto della crisi tra due, tre anni». Lo ha detto il Garante toscano per l’infanzia e l’adolescenza, Grazia Sestini, illustrando la relazione sull’attività svolta dal suo ufficio, istituito alla fine del 2011.

Presentato oggi a Bruxelles il Rapporto della Commissione interdiocesana per la protezione dei minori: «Chiudere gli occhi e far finta che nulla di grave sia successo, è negare l'ingiustizia». Occorre prevenire il suo ripetersi e riparare. Nel 2012 presentate complessivamente 872 denunce, delle quali 307 dai punti di ascolto istituiti dalla Chiesa presso le diocesi e le Congregazioni religiose. C'è comunque da notare che l'84% dei fatti denunciati ha avuto luogo in un arco di tempo lontano.

Un'indagine conoscitiva sui modelli di gestione in Toscana dell'educazione per i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni, nella quale si mette anche a confronto la realtà toscana con quella di altre esperienze regionali. è quanto proposto dalla commissione Cultura, presieduta da Nicola Danti (Pd) all'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale, che dovrà approvare o meno la possibilità di farla svolgere alla commissione.

A due anni dallo scoppio del conflitto sono «oltre 2 milioni i bambini colpiti; di questi più di 1.800.000 in Siria e oltre 500.000 fuggiti in Libano, Giordania, Iraq, Turchia e Egitto». Sono le drammatiche cifre che emergono dal rapporto, diffuso oggi dall'Unicef, intitolato «I bambini della Siria: una generazione perduta».