Minori

Ultimi contenuti per il percorso 'Minori'

In Toscana stanno per nascere cinque nuovi centri per l'infanzia: ciò grazie a un ulteriore investimento di 687 mila euro da parte della Regione e al recupero di altri 600 mila euro destinati a un progetto i cui promotori hanno poi ha rinunciato al finanziamento. La notizia viene dall'assessore toscana all'Istruzione Stella Targetti con l'annuncio circa l'avvenuto scorrimento della graduatoria in un precedente bando per la realizzazione di spazi per l'infanzia.

Quasi tre ore di abbracci, strette di mano e sorrisi hanno caratterizzato la visita di Papa Francesco al Bambin Gesù, l'ospedale pediatrico della Santa Sede sul Gianicolo. Una compartecipazione nel dolore di una Croce, spesso difficile da sopportare per le mamme ed i papà che hanno atteso con gioia il saluto del Papa. Francesco, nel corso della visita, alterna momenti privati nei reparti di terapia intensiva a momenti pubblici: visita 5 reparti, si ferma per i corridoi a salutare il personale del Bambin Gesù, benedice un'ambulanza e poi entra, accompagnato dai piccoli malati, nella cappella dell'ospedale, dove poco prima del saluto del Papa i bimbi gli avevano consegnato una cesta piena di biglietti

«Caro Papa Francesco, questi nostri bambini ricevono oggi il più bel regalo di Natale che potessero immaginare: il tuo sorriso, una tua carezza, un tuo abbraccio». È il saluto di Elisabetta, una mamma peruviana, a Papa Francesco, che stamattina ha visitato il dispensario di Santa Marta, a pochi passi dalla sua abitazione, nel Palazzo San Carlo in Vaticano.

La fotografia di un «Italia SottoSopra», la quarta edizione dell’Atlante dell’Infanzia (a rischio) scattata da Save the Children, cristallizza una situazione drammatica (130mila minori vivono in condizioni di povertà assoluta) con, tuttavia, condizioni meno critiche. È il caso della Toscana, così come analizza il Garante regionale per l’Infanzia e l’adolescenza Grazia Sestini, leggendo il rapporto presentato questa mattina, martedì 10 dicembre, a Roma alla presenza del ministro del Lavoro Enrico Giovannini.