Cina

Ultimi contenuti per il percorso 'Cina'

Tra il 2015 e il 2017 la situazione dei cristiani è peggiorata a causa di violenze e oppressione così come le negazioni alla libertà di fede sono diventate più efferate. È quanto emerge dal rapporto di Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) sulla persecuzione anticristiana «Perseguitati e dimenticati. Rapporto sui cristiani oppressi in ragione della loro fede tra il 2015 e il 2017», presentato oggi a Milano.

«La Santa Sede segue con grave preoccupazione la situazione personale di monsignor Pietro Shao Zhumin, vescovo di Wenzhou, forzatamente allontanato dalla sua sede episcopale ormai da tempo». Lo ha dichiarato oggi, in risposta alle domande dei giornalisti, il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke. 

Il Papa oggi, al termine della recita dell'Angelus, ha detto: «Esprimo la mia vicinanza alla popolazione del villaggio cinese di Xinmo colpito ieri mattina da una frana causata da forti piogge. Prego per i defunti e i feriti e per quanti hanno perso la casa. Dio conforti le famiglie e sostenga i soccorritori. Vi sono tanto vicino!»

«Tacciano le armi e prevalga la buona volontà di dialogare per dare al Paese pace e sviluppo». È l’appello del Papa per la Repubblica Centrafricana, da cui «giungono purtroppo notizie dolorose», ha detto Francesco dopo la recita del Regina Coeli di ieri, a proposito del Paese che porta «nel cuore, specialmente dopo la mia visita del novembre 2015».

«Comunione», «consolazione» e «misericordia»: sono le tre virtù che il cristiano è chiamato a esercitare, in una umanità ferita da «ingiustizia», «sopraffazione», «odio» e «avidità». Ne ha parlato il Papa, durante l’Angelus di ieri, in cui ha rivolto anche un pensiero ai cattolici cinesi e al vertice umanitario di Istanbul.