Politica

Ultimi contenuti per il percorso 'Politica'

Dopo aver affrontato, in tre puntate, i vari punti del referendum costituzionale, concludiamo l’approfondimento con un’intervista a due costituzionalisti: Stefano Ceccanti («La Sapienza» di Roma) e Enzo Di Salvatore (Università di Teramo). Ceccanti: «La riforma era necessaria per tre motivi: togliere la doppia fiducia, ridisegnare i rapporti Stato-Regioni e superare la decretazione d’urgenza». Di Salvatore: «Si sarebbe dovuto porre al centro il cittadino, rendendo autenticamente federale il sistema politico e potenziando  lo Stato sociale»..

(dagli Stati Uniti) L'episcopato statunitense richiama all'unità del Paese. Ma sottolinea anche l'attenzione politica dovuta a poveri e immigrati. Su questo piano emergono le distanze rispetto ad alcune posizioni del presidente Trump, apprezzato invece per le promesse circa la difesa della vita e della famiglia. Il ruolo del vice presidente, l'evangelico Mike Pence.

Mettere l’economia al servizio dei popoli; costruire la pace e la giustizia; difendere la Madre Terra. Sono le priorità indicate da Papa Francesco ai partecipanti al terzo incontro mondiale dei Movimenti Popolari. In un discorso lungo e intenso, il Pontefice ha parlato anzitutto dei muri che dividono e della paura, che, “oltre ad essere un buon affare per i mercanti di armi e di morte”, “distrugge le nostre difese psicologiche e spirituali” e “ci anestetizza di fronte alla sofferenza degli altri”. Tutte le barriere possono essere abbattute, ha precisato, soprattutto con la misericordia, “il miglior antidoto contro la paura”, “molto meglio degli antidepressivi e degli ansiolitici”.