Politica

Ultimi contenuti per il percorso 'Politica'

Di fronte al dilagare degli scandali sul cattivo uso dei soldi pubblici, sarebbe opportuno reintrodurre sistemi di controllo che possano dare anche agli stessi amministratori una migliore sicurezza sulla legittimità del loro operato. Forse non val la pena di creare nuovi organismi, ma di potenziare e fornire maggiori poteri a quelli già esistenti.

Dopo quanto avvenuto nel Consiglio della Regione Lazio, c’è da chiedersi come si possa occupare un luogo e presiedere un organismo istituzionale, occultando coscienza, moralità, vergogna, disistima e disprezzo della opinione pubblica, calpestando e oltraggiando un mandato elettorale , piegato ai propri voleri, interessi, privilegi, vantaggi personali o clientelari, impedendo la realizzazione del bene comune dei cittadini.

Ci fa un bel regalo, Giuseppe Savagnone, con il suo ultimo libro, I cattolici e la politica. Sette nodi da sciogliere, che non sarebbe male tenere nella sacca estiva e, soprattutto, leggere con una operazione (leggere un libro) di per sé ormai quasi stravagante, in particolare – spero di sbagliarmi – fra chi è impegnato proprio nella politica e nelle istituzioni.

«Lavoro, impresa e legalità: educare all’impegno politico e sindacale». Durante il primo giorno di Terra Futura, «mostra-convegno» fiorentina, si è svolto un’incontro voluto dalla Cisl e che si inserisce nel cammino dei cattolici toscani verso la loro prima settimana sociale.

Pubblichiamo il testo integrale del comunicato emesso al termine dei lavori della Conferenza episcopale toscana riunitasi in assemblea ordinaria il 16 e 17 aprile scorsi presso il Monastero di Camaldol. Nel comunicato anche le nomine per il quinquennio 2012 - 2017 degli Incaricati Regionali che coadiuvano i vescovi delegati nel lavoro delle Commissioni pastorali regionali.

Il 17 marzo 2012, si terrà a Firenze un incontro dei cattolici toscani sul documento finale della 46ª Settimana Sociale, «ricercando, a partire da esso, strade di impegno connesse alle specifiche condizioni della Toscana». Lo ribadisce il comunicato finale sulla sessione straordinaria della Conferenza episcopale toscana, tenutasi il 28 novembre a Montauto di Anghiari. ecco il testo integrale del comunicato.