Povertà

Ultimi contenuti per il percorso 'Povertà'

Nessuna interruzione dei servizi durante tutto il mese di agosto per la Caritas di Grosseto, anzi, «un impegno allargato, perché Caritas sarà presente con un proprio stand anche a Festambiente, dove i giovani del servizio civile si alterneranno per presentare ai tanti che visiteranno la ‘cittadella ecologica’ di Rispescia le attività ordinarie di Caritas e due progetti speciali».

«Sono davvero felice della risposta crescente che, anno dopo anno, sta qualificando questo gesto di carità verso coloro che, sul nostro territorio, hanno bisogno di non essere lasciati soli». Lo ha detto il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni, commentando la «raccolta di San Lorenzo», iniziativa di solidarietà organizzata in occasione della festa del patrono. 

La Regione stanzia 12 milioni per aiutare le famiglie che vivono in povertà. I fondi, che derivano dal Programma operativo nazionale inclusione, sono assegnati attraverso avvisi pubblici del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, a seguito dei quali zone, società della Salute e Comuni hanno predisposto delle proposte progettuali volte al rafforzamento dei servizi, coerenti con gli indirizzi nazionali fissati dal ministero d'intesa con le Regioni.

In Italia si stima che nel 2016 siano 1 milione e 619mila le famiglie residenti in condizione di povertà assoluta, nelle quali vivono 4 milioni e 742mila individui. A rivelarlo è oggi l’Istat, precisando che «rispetto al 2015 si rileva una sostanziale stabilità della povertà assoluta in termini sia di famiglie sia di individui».

«Nei cuori e nelle menti dei governanti e in ognuna delle fasi d’attuazione delle misure politiche c’è bisogno di dare priorità assoluta ai poveri, ai profughi, ai sofferenti, agli sfollati e agli esclusi, senza distinzione di nazione, razza, religione o cultura, e di rigettare i conflitti armati». È l’accorato appello di papa Francesco ai leader mondiali riuniti oggi e domani ad Amburgo per il Vertice G20.