Religioni

Ultimi contenuti per il percorso 'Religioni'

«Progredire nella ricerca di un dialogo sincero e fruttuoso a livello ecumenico, interreligioso e interculturale, per il bene delle popolazioni e delle Chiese» locali: è l’incoraggiamento rivolto dal cardinale Jean-Louis Tauran ai partecipanti all’undicesima assemblea plenaria dell’Associazione delle conferenze episcopali della regione dell’Africa centrale (Acerac), apertasi oggi a Yaoundé.

«Viviamo nella violenza. Dio è implicato in questa violenza, favorendola secondo alcuni, non impedendola secondo altri. La questione ci provoca, una provocazione tradotta in riflessione. Per noi, del Monte, e per te, che sali sul Monte. Pensiamoci insieme.» Ripartono al Convento del Monte Senario gli incontri del progetto «Sabati di luglio». Quest’ anno il tema centrale sarà la violenza.

Il prossimo mercoledì 14 giugno, presso la sede della Syracuse University in piazza Savonarola e nelle aule della facoltà teologica di Firenze, si svolgeranno due incontri ai quali interverranno alcuni studiosi dell’Enoch Seminar, organizzazione internazionale che riunisce specialisti sulle origini del Giudaismo, del Cristianesimo e dell’Islam.

«Le donne, e perfino i bambini, sono tra le vittime più frequenti di una cieca violenza. Là dove l’odio e la violenza prendono il sopravvento, essi lacerano famiglie e società, impedendo alla donna di svolgere la sua missione di educatrice in modo sereno ed efficace». Lo ha affermato questa mattina Papa Francesco nel corso dell’udienza concessa ai partecipanti all’assemblea plenaria del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso.

Il Dalai Lama sarà a Firenze per l’inaugurazione della terza edizione del Festival delle Religioni. Tenzin Gyatso, la più importante autorità buddista, sarà in città il 19 settembre per un incontro pubblico che si svolgerà al Nelson Mandela Forum. Un evento di straordinaria importanza, che segna il ritorno del Dalai Lama nel capoluogo fiorentino a 18 anni di distanza dalla visita del 1999.

Dove vanno le religioni nel nostro paese, l'espansione dell'Islam in Italia, il ruolo di Papa Francesco nel dialogo interreligioso, i media e le religioni. Sono solo alcune delle domande al centro dell'incontro «L'Italia delle religioni. Numeri e personalità tra pluralismo confessionale e libertà religiosa». Appuntamento a Firenze il 3 maggio (ore 18) all'Istituto Sangalli, in Piazza San Firenze 3.

L’annuale appuntamento regionale proposto da Azione cattolica, Meic e Fuci, si è tenuto domenica 19 marzo a Pistoia ed è stato dedicato alle responsabilità delle fedi in un continente in piena crisi. Le Chiese e le comunità religiose hanno il compito di essere antidoto efficace ad ogni tentazione di guerra, in qualsiasi forma essa si manifesti.

«Un documento congiunto sull’educazione alla pace», considerata «l’urgenza della materia nel contesto globale di oggi». È quello che stanno elaborando l’Ufficio per il dialogo interreligioso e la cooperazione del Consiglio mondiale delle Chiese, insieme al Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, riunitisi in questi giorni nella sede del dicastero vaticano.