Roma

Ultimi contenuti per il percorso 'Roma'

«Una sentenza che va rispettata ma che ci lascia perplessi, attendiamo di leggere le motivazioni». Così l’associazione «Libera» commenta in una nota il verdetto emesso al processo di Mafia capitale dai giudici della X Sezione penale del Tribunale di Roma, i quali non hanno riconosciuto l’esistenza dell’associazione mafiosa: su 46 imputati ne hanno assolto cinque, hanno condannato Massimo Carminati a 20 anni di reclusione, mentre il ras delle coop Salvatore Buzzi dovrà trascorrere i prossimi 19 anni in carcere.

L’adolescenza è “un tempo difficile”, “un tempo di cambiamenti e di instabilità”, ma “non è una patologia che dobbiamo combattere”. Con una riflessione lunga e articolata, divisa in sei capitoli, Papa Francesco ha inaugurato il convegno ecclesiale della diocesi di Roma, sul tema: “Non lasciamoli soli! Accompagnare i genitori nell’educazione dei figli adolescenti”. Anzitutto il Pontefice ha chiesto di “pensare in dialetto”, “in romanesco”, per calarsi nella concretezza delle cose e dei problemi, perché la complessità di una grande metropoli “non ammette sintesi riduttive”.

È stato tutto incentrato sul tema dei rapporti tra generazioni in una società sempre più «liquida» e in particolare in una grande metropoli, quale è Roma, il discorso con cui ieri seri in San Giovanni in Laterano Papa Francesco ha dato inizio al Convegno della Diocesi di Roma. All'inizio, l'affettuoso saluto al Vicario, il card. Vallini.

Papa Francesco ha accolto la rinuncia presentata dal card. Agostino Vallini quale suo vicario generale per la diocesi di Roma e arciprete della basilica papale di San Giovanni in Laterano ed ha chiamato a succedergli nel medesimo incarico mons. Angelo De Donatis, vescovo titolare di Mottola, finora ausiliare di Roma, elevandolo in pari tempo alla dignità arcivescovile.

Si svolgerà sabato 20 maggio a Roma la VII edizione della Marcia per la Vita, manifestazione nazionale dei movimenti Pro-Life per sostenere l’inviolabilità della vita umana, fin dal concepimento. Associazioni, famiglie, movimenti, giungeranno da ogni parte d’Italia, insieme a una nutrita rappresentanza da tutto il Mondo, per ribadire il sì incondizionato e la sacralità della vita umana.

Un «Patto di amore scambievole», una richiesta di perdono per tutte le volte che «esce dalle nostre labbra un giudizio», una preghiera per tutti i cristiani nel mondo, soprattutto per quelli che soffrono e sono perseguitati a causa della fede, un’invocazione per affrettare i tempi della piena unità delle Chiese. Sono stati questi i momenti forti della preghiera ecumenica che si è svolta ieri sera a Roma nelle catacombe San Sebastiano.

Sabato 22 aprile, alle ore 17, il Papa si recherà nella basilica di San Bartolomeo all’Isola Tiberina per celebrare la liturgia della Parola con la Comunità di Sant’Egidio, in memoria dei «nuovi martiri» del XX e XXI secolo. Lo ha reso noto ieri il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke.