Scuola e università

Ultimi contenuti per il percorso 'Scuola e università'

Il lavoro come priorità e emergenza sociale, la difesa della famiglia e della vita, la politica vissuta come vocazione e come servizio: questi i temi affrontati dal cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, nella prolusione al Consiglio permanente dei vescovi italiani (testo integrale). Sulla campagna elettorale in corso ha definito «immorale lanciare promesse che già si sa di non riuscire a mantenere». E sulle migrazioni, no a una cultura della paura che può evocare «discorsi sulla razza che pensavamo fossero sepolti definitivamente».

Organizzato da FORMA - l'Associazione nazionale Enti di Formazione Professionale - si è tenuto ieri sera a Firenze un incontro con il sottosegretario Luigi Bobba e l'assessore regionale Cristina Grieco per fare il punto sul «Sistema Duale» in Italia. Ottimi i risultati del 2017 anche in Toscana (+19,3% contratti di apprendistato rispetto al 2016).

L’insegnamento della religione cattolica (Irc) è «una disciplina che nel tempo si è confermata come una presenza significativa nella scuola, condivisa dalla stragrande maggioranza di famiglie e studenti». È quanto scrive la presidenza della Conferenza episcopale italiana (Cei) nel messaggio rivolto a studenti e genitori che nei prossimi giorni dovranno decidere se avvalersi o meno dell’Irc per l’anno scolastico 2018-19.

Scuole paritarie: «la legge le riconosce come pubbliche ma lo Stato no», con il risultato che negli ultimi due anni 415 istituti hanno chiuso i battenti. A rilanciare l’allarme è Roberto Gontero, presidente dell’Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche), sottolineando che in campagna elettorale nessun genitore nega l’importanza di temi quali sicurezza e lavoro, ma «senza investimenti su educazione, natalità e famiglia non ci potrà essere sviluppo e benessere».

La Regione Toscana mette a disposizione 14 borse di formazione professionale, per giovani di origine toscana, con meno di 36 anni, residenti all'estero. Il bando «Borse di formazione professionale Mario Olla», realizzato dalla Regione nell'ambito del progetto Giovanisì è promosso da Cedit e prevede di realizzare attività formative della durata di 90 giorni, che si svolgeranno da marzo-aprile fino a giugno-luglio 2018.

«Essere dei maestri nella scuola italiana è oggi un compito gravoso, ricco di insidie e carico di nuove sfide sociali e culturali. Allo stesso tempo, però, è un lavoro, anzi, una missione bellissima di grande importanza per la formazione dei nostri ragazzi e assolutamente fondamentale per il futuro del nostro Paese». Lo ha detto oggi il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, intervenendo a Roma al XXI Congresso nazionale Associazione italiana maestri cattolici (Aimc).